Covid, +40 nuovi contagi a Pozzuoli: sfondato il muro dei 1000 positivi

Pozzuoli – nuovi casi di covid. Il virus che ha colpito il Mondo intero causando una pandemia, continua a circolare indisturbato tra le persone in questa seconda ondata. Molti paesi stanno andando ko; la Francia e il Belgio hanno istituito un lockdown per l’intera nazione, così come la Germania.

L’Italia ha invece deciso di adottare misure che riguardano le zone più colpite dividendo le regioni in zone di colori diversi in base alla gravità della situazione. La Campania è zona gialla, quella in teoria meno pericolosa, ma stando ai numeri che circolano ci viene qualche dubbio sulla decisione.

Pozzuoli, una delle città della provincia di Napoli più colpite dal covid, è arrivata – con i 40 nuovi casi di ieri – a superare quota 1000 attualmente contagiati. Un numero spropositato che fa paura all’amministrazione, tant’è che lo scorso weekend il sindaco, Vincenzo Figliolia, aveva chiuso il lungomare.

Come ogni sera il primo cittadino aggiorna sulla propria pagina facebook il numero dei nuovi positivi in città: “Dall’ASL Napoli 2 Nord sono arrivati i dati di oggi:
– 40 NUOVI CASI
– 10 CONCITTADINI DEFINITIVAMENTE GUARITI“.

 

🔴AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS

Dall’ASL Napoli 2 Nord sono arrivati i dati di oggi:
– 40 NUOVI CASI
– 10 CONCITTADINI DEFINITIVAMENTE GUARITI

Ecco la scheda di sintesi della situazione di Pozzuoli⤵️

Pubblicato da Vincenzo Figliolia su Martedì 10 novembre 2020

Una situazione davvero fuori controllo che ha convinto l’amministrazione a fare un altro passo verso i suoi concittadini. Ieri il sindaco ha annunciato che a Pozzuoli ci sarà un sevizio psicologico gratuito per combattere questa emergenza coronavirus che, oltre che ad intaccare la salute e il portafogli, ha intaccato anche la psiche umana.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più