Ragazza stuprata in Circumvesuviana. A San Giorgio panchina rossa contro ogni violenza

Foto: Pagina Facebook di Umberto De Gregorio

Dopo la vicenda dello stupro di gruppo e le parole ambigue di de Gregorio, il quale ha poi precisato il senso del suo intervento, a San Giorgio  si torna finalmente a parlare di solidarietà.

Oggi infatti, in occasione della festa della donna, è stata fissata una nuova panchina rossa sulla stazione della Circumvesuviana. Questo a significare come la comunità e le istituzioni di San Giorgio a Cremano siano contro ogni forma di violenza sulle donne. Tutto ciò anche per rimanere vicini al dolore e allo shock della ragazza di 24 anni, vittima del branco.

Alla manifestazione hanno partecipato anche i vertici dell’EAV, tra i quali il Presidente del Cda Umberto de Gregorio. Quest’ultimo aveva fatto molto discutere per l’intervista rilasciata a Fanpage, che a suo dire era stata manipolata dagli organi di informazione. Lo stesso de Gregorio ha postato su Facebook le foto della manifestazione di poco fa, commentando: “A San Giorgio. Una panchina rossa. Contro ogni violenza”.

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi, la situazione sembra essersi acuita. Un bel messaggio di solidarietà in occasione dell’8 Marzo. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più