Sorrento. Blitz dei militari su una famosa spiaggia: 600 lettini sequestrati

Sorrento – I militari della Capitaneria di Porto, diretti dal luogotenente Enrico Staiano e coordinati dal comandante della Capitaneria di porto di Castellammare Guglielmo Cassone, hanno fatto irruzione su una spiaggia storica di Sorrento. Il blitz ha, infatti, interessato tutta la zona della Pignatella, particolarmente nota e frequentata da turisti e bagnanti napoletani.

Secondo quanto riporta il Mattino, le forze dell’ordine hanno riscontrato l’occupazione abusiva di circa 2mila metri quadrati di suolo demaniale. 600 i lettini e le sdraio installate sulla spiaggia pubblica per uno spazio considerevolmente esteso senza alcuna concessione o autorizzazione amministrativa rilasciata dalle autorità competenti. Inoltre, sono stati rinvenuti anche numerosi manufatti in legno affittati, sempre a nero, ai bagnanti.

Il titolare dell’attività illecita è stato denunciato e lettini, sdraio, ombrelloni e manufatti sono stati sequestrati. Continua con questa corposa operazione l’impegno dei militari per combattere abusi di questo tipo nel tratto costiero che va da Castellammare di Stabia a Massa Lubrense.

Potrebbe anche interessarti