Altro che pesce fresco, c’era puzza di fogna e vengono sequestrati 100 chili di pesce

Pescheria

Controlli da parte dei carabinieri di Torre del Greco sulle pescherie dell’area vesuviana: da Torre del Greco a San Giorgio, passando per Ercolano. E così gli agenti hanno sequestrato un grosso quantitativo di pesce nella città corallina ad un commerciante che aveva dei cartelloni esposti che recitavano così: “Pesce fresco”.

Ma l’odore era di quelli molti simili alle fogne e così è scattato il sequestro. Le ispezioni hanno visto coinvolte ben 20 pescherie, bilancio pessimo: cinque le persone, tutte già note alle forze dell’ordine, denunciate all’autorità giudiziaria con l’accusa di vendita di sostanze nocive per la salute pubblica.

Oltre 100 chili di pesce sequestrato per un valore complessivo di circa 3000 euro.

Potrebbe anche interessarti