Torre del Greco. L’Assocoral compie 40 anni: ecco le iniziative

Oggi 4 aprile 2017 l’Assocoral, l’Unione dei Corallari, festeggia 40 anni d’attività. Tante sono le iniziative per celebrare questa ricorrenza.

Il 4 Aprile 1977 a Torre del Greco sei “produttori corallari” si riuniscono per dare vita a quella che oggi è tra le più grandi e produttive associazioni di categoria: l’Assocoral. Nata come naturale proseguimento dell’Unione dei Corallari, attiva già agli inizi del 1900, l’Assocoral festeggia quest’anno i 40 anni di attività.

Sono stati anni ricchi di traguardi raggiunti, crescita professionale e successi internazionali, perseguendo i tre principali obiettivi dell’associazione: azioni di tutela della risorsa corallo, sviluppo e marketing delle aziende e promozione all’estero dei prodotti.

L’Assocoral, l’Associazione Nazionale Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini, in quasi mezzo secolo di storia, ha organizzato importanti eventi, tra cui le mostre e i seminari di New York, Montecarlo, Basilea, Milano, Vicenza, Barcellona, Roma, Cina e Giappone. Tra gli altri, ricordiamo l’importante workshop internazionale sull’uso sostenibile della risorsa corallo, “Cultura e Tradizioni nella gestione e salvaguardia dei coralli preziosi”; per la prima volta a Torre del Greco, la mostra itinerante “Seduzione senza tempo” a valorizzare le connessioni tra moda e gioiello e l’evento organizzato all’EXPO di Milano “Sapori senza tempo”, uno spettacolo coinvolgente, tra arte, musica e cibo.

Anche a Torre del Greco sono state tante le attività per omaggiare i 40 anni d’attività dell’associazione: un esempio è il Liceo Artistico Francesco Degni, con il suo Museo del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco. La Dirigente scolastica Rossella Di Matteo dichiara: “La scuola, rappresenta un attivo elemento di congiunzione tra tradizione ed innovazione e Assocoral ricopre un ruolo importante, affiancandoci nei nostri progetti. Lo sviluppo della nostra produzione è strettamente legato al territorio. Quel territorio che ci fa conoscere nel mondo”.

Tommaso Mazza, Presidente di Assocoral: “Includere la lavorazione artigianale del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco nella lista dell’UNESCO, contribuirebbe a sensibilizzare universalmente su una tradizione di conoscenze e competenze. E’ il desiderio di una città intera, di cui il Comitato Promotore, (rappresentanti del settore del corallo e del cammeo di Torre del Greco) e il Comitato d’Onore, (nomi di spicco della cultura e della politica), sono portavoce”.

In occasione del 40° anniversario è online il nuovo sito e il nuovo logo.

Potrebbe anche interessarti