Video. Vesuvio, pineta in fiamme da 13 giorni: “L’area è circondata da case”

Ieri vi abbiamo aggiornato sul vasto incendio sviluppatosi sul Vesuvio in un’area compresa tra Torre del Greco ed Ercolano. Turisti evacuati dalla zona e lunghe operazioni di spegnimento. Oggi vi raccontiamo di fiamme praticamente quotidiane in un’area a circa 700-800 metri di distanza (in linea d’aria) da quella colpita ieri dal fuoco.

Si tratta di una pineta che costeggia via Boccea (Torre del Greco), all’altezza dei civici tra il 28 e il 32. Sono 13 giorni che brucia. La zona è circondata da case, per cui la pericolosità è ancora più elevata.

Una residente, Angela, ci ha spiegato che spesso risulta addirittura difficile reperire i Vigili del Fuoco, tanto da dover provvedere da sé ai tentativi di spegnimento dell’incendio: “Ieri sera abbiamo chiamato i vigili a partire dalle nove, sono venuti alle 5 del mattino perché richiamati alle 4 ripetutamente. Il Comune dovrebbe fare prevenzione in queste aree pulendo le pinete, tagliando i rami secchi, cosa che non si fa, il manto della pineta da 13 giorni continua a bruciare perché ormai rovente, abbiamo visto noi con i nostri occhi le fiamme nascere dal nulla, complici il vento il calore, e il fuoco che covava sotto le ceneri. C’è negligenza da parte delle istituzioni, devono fare il loro lavoro e bonificare l’area, circondata da case, prima che qualcuno si faccia male”.

 Dulcis in fundo, i residenti di via Boccea ieri non avevano acqua. Con fatica (e coraggio!) hanno contenuto le fiamme con il terreno, per evitare che si avvicinassero troppo alle loro case.

La situazione è molto grave, vanno presi provvedimenti prima che il pericolo si tramuti in disgrazia.

IL VIDEO

[youtube height=”360″ width=”100%”]https://www.youtube.com/watch?v=AUwTmvYWZ9k&feature=youtu.be[/youtube]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più