Emergenza Nu, si torna alle vecchie disposizioni: giorni assegnati e multe salate

Torre del Greco. Sembra che l’orgoglio corallino non sia stato mortificato invano: a pochi giorni dai servizi che hanno fatto balzare la città agli onori delle cronache nazionali per l’emergenza rifiuti e in seguito al tavolo di discussione per la sostituzione del consorzio Gema spunta l’ordinanza firmata dal sindaco, con le nuove disposizioni in attesa che il nuovo piano industriale diventi operativo.

Le nuove norme integrano e modificano la vigente normativa sullo smaltimento dei rifiuti: torna la divisione per giorni e cambiano gli orari.
L’umido va gettato tutti i giorni eccezion fatta per il martedì, carta e cartone esclusivamente di giovedì, plastica e alluminio tutti i giorni tranne il venerdì così come la frazione secca indifferenziata. Di domenica invece vige il divieto assoluto di conferimento rifiuti su tutto il territorio.

Disposizione ad hoc per gli ingombranti: possono essere smaltiti esclusivamente contattando il numero verde 800 40 98 66 e concordando tempi e dettagli del ritiro.
L’elettronica va depositata presso il sito di Viale Europa, nei giorni infrasettimanali solo dalle 9 alle 12.
Questi gli orari: 6.00- 12.00 e 17.00- 23.00 i turni per gli ecopunti mentre per i siti di prossimità vale l’intervallo dalle ore 19.00 fino alle 23.00.

La disciplina è completata da sanzioni salate per i trasgressori: 200 euro per chi deposita ingombranti nei siti di prossimità e fino a 450 per i cittadini non residenti che conferiscono qualunque genere di rifiuti su territorio corallino.
L’ordinanza andrà in vigore da lunedì 26 novembre.

Potrebbe anche interessarti