Coronavirus a Torre del Greco, 150 pacchi per le famiglie bisognose: dove chiederli

In Rete per Donare“: questo lo slogan dell’iniziativa benefica messa in campo dal consigliere comunale Michele Langella per l’emergenza covid 19 a Torre del Greco.

A quasi 30 giorni dal definito fermo delle attività produttive nazionali, tante le situazioni di profonda indigenza che attanagliano numerose famiglie torresi già fragili sotto il profilo del sostentamento.

Grazie al sostegno dell’amico e imprenditore torrese Massimo Oliviero, titolare della ” Nuova Bibita”, illuminato e generoso torrese sempre devoto, anche in passato, a numerose campagne solidali per le fasce deboli della popolazione, il consigliere Langella, donando alla causa solidale intrapresa i gettoni di presenza delle mansioni consiliari per i trascorsi mesi di Gennaio e Febbraio, è riuscito ad arginare le  richieste di aiuto che anche a contatto diretto arrivano alla sua attenzione.

Ringrazio vivamente l’ amico e consigliere comunale Michele Langellaafferma Massimo Oliviero della” Nuova Bibita “-per aver costruito con me in poche ore una rete coordinata della solidarietà. Accanto alla contestuale iniziativa avviata con l’ Ascom” La Spesa Sospesa “, con cui anche presso il mio punto esercente è possibile raccogliere generi alimentari che vengono riposti con discrezione e dignità al carrello esterno dove chi ha necessità può prendere ciò di cui necessita e chi può invece dona, grazie al fondo personale messo a disposizione dal consigliere Langella e la catena della solidarietà così avviata, abbiamo potuto raccogliere ben 150 pacchi di generi di prima necessità da destinare alle famiglie che necessitano.

Invito caldamente gli imprenditori, le associazioni e tutti coloro che volessero insieme a noi continuare a tessere le fila di questa spontanea rete di solidarietà, ad accodarsi all’iniziativa

In questo momento così doloroso e difficile per la nostra comunità che insieme a tutto il mondo soffre l’ incredulità di questo male invisibile non potevo esimermi personalmente dal senso di responsabilità con cui rivesto non solo il mio ruolo di consigliere comunale, ma soprattutto quello di cittadino“. Con queste parole il consigliere comunale Langella lancia la sua iniziativa ” In Rete per Donare”.

La solidarietà non può ridursi in elemosinato assistenzialismo : per questo ho messo a disposizione non solo i gettoni di presenza degli ultimi due mesi, frutto del lavoro svolto in seno al consiglio comunale, ma anche la mia competenza appurata sul territorio in tema di cooperazione in rete.

Per questo motivo, i 150 pacchi alimentari ottenuti grazie al supporto dell’amico e imprenditore Massimo Oliviero, saranno distribuiti sul territorio alle famiglie che vivono questo momento di profonda indigenza attraverso la collaborazione dell’ Associazione Culturale Piroclastica, parrocchie ed enti distribuiti sul territorio di Torre del Greco.

Le richieste di aiuto possono essere raccolte in modalità protetta e discreta attraverso i contatti :

  • La Nuova Bibita, di Massimo Oliviero
  • Michele Langella, cell 3893457222
  • Profilo Facebook Associazione Piro Plastica
  • Michele Langella, profilo Facebook.

Solo insieme e uniti è possibile risorgere da quest’ incubo : Torre del Greco non può smentirsi in solidarietà e necessita dell’ aiuto di tutti, perché solo insieme, in rete, è possibile essere  aiuto concreto in questo momento di eclatante emergenza

POST FATA RESURGO!!!!

Potrebbe anche interessarti