Turris-Taranto finisce 1 a 2: i corallini concludono l’anno nel peggiore dei modi

Turris TarantoTorre del Greco – Si chiude oggi al “Liguori”, contro il Taranto, il 2021 della Turris di mister Caneo. La compagine corallina (33 punti in classifica) ospita i pugliesi (27 punti) per iniziare il girone di ritorno e chiudere al meglio un anno ricco di soddisfazioni.

Arrivato a Febbraio del 2021, mister Bruno Caneo ha subito dato un’impronta importante alla propria squadra, raggiungendo la salvezza lo scorso anno e portando in questa nuova stagione la Turris nelle zone alte della classifica. Bel gioco e tanti gol stanno facendo avvicinare sempre più tifosi alla squadra della città e anche oggi i supporters hanno risposto presente nonostante il freddo e la vicinanza ai giorni di Natale.

La Turris apre il girone di ritorno e chiude il 2021 come mai non avrebbe voluto, con una sconfitta per 1 a 2 in casa contro il Taranto. Sono i ragazzi di mister Caneo a tenere il pallino del gioco facendo la partita ma dopo il vantaggio non ha mai dato l’impressione di poter comandare il match e portarlo in discesa. Corallini che ancora una volta mostrano un bel gioco ma poca concretezza e un piano B quando le cose non vanno bene.

Il match tra Turris e Taranto

Primo tempo che inizia con le scintille. I primi ad andare vicini al vantaggio sono i pugliesi che al 3′ colpiscono un palo ma poi sul ribaltamento di fronte è Giannone a sfiorare l’1 a 0. Sono i corallini però a fare il gioco e a tenere la palla e al 20′ sblocca il risultato con un tiro di Tascone (netta deviazione della difesa) dopo una palla recuperata sulla trequarti. Tascone è però lo sfortunato protagonista del pareggio degli ionici. Un errore in impostazione spalanca le porte agli ospiti che, con un cross in mezzo, trovano al 30′  la deviazione in rete del centrocampista corallino e il gol dell’1 a 1

Seconda frazione che inizia sulla falsa riga della prima. E’ prima il Taranto al 2′ a sfiorare il vantaggio ma Esempio salva sulla linea poi al 4′ la Turris colpisce prima una traversa con Di Nunzio e poi ancora Tascone in acrobazia sfiora il palo di un soffio. Ed è ancora il Taranto ad avvicinarsi al gol ma è Perina questa volta a dire no ai pugliesi con un miracolo di puro istinto su Giovinco. E’ la Turris a fare il gioco ma sono gli ospiti a trovare il vantaggio con un gol di Saranitti che infila Perina dopo un rimpallo e insacca l’1 a 2. Corallini che provano a cercare il pareggio senza mai sembrare troppo pericolosi e convinti di poterlo raggiungere.

Potrebbe anche interessarti