Sarri: “Possesso palla, ma si fatica a fare gol. Problemi in attacco, ci siamo persi”

Le dichiarazioni di Maurizio Sarri nel post gara di Feyenoord-Napoli. Ecco cosa ha dichiarato a Premium Sport: “Ci siamo fatti condizionare dalle notizie che arrivavano dall’Ucraina, e questo è un errore a livello di mentalità. Sarebbe stato bello riuscire a giocare lo stesso senza guardare al risultato tra City e Shakhtar. Dobbiamo ancora crescere. Europa League? Non ci penserei adesso. E’ una manifestazione che dobbiamo fare con grande determinazione, perché una squadra che non ha molta storia in Europa e una bacheca non ricca di trofei deve onorare questa competizione. La grande supremazia territoriale non si trasforma in pericolosità offensiva. Abbiamo qualche problemino offensivo, non tanto difensivo. Non è preoccupante ma ci deve far pensare il fatto che non si vedono certi movimenti. Siamo molto meno pericolosi rispetto al gioco che facciamo”.

Prosegue: “Juventus? Non ci può togliere delle certezze. Le certezze ce le toglie il fatot che da tre partite non facciamo le nostre cose. E’ un momento in cui ci siamo persi nella fase offensiva. Vittoria del City? Le partite dipende dalla piega che possono prendere nella fase iniziale. Può succedere di tutto, è chiaro che per gli inglesi non era una situazione mentale semplice. Il rischio che entrassero leggeri in campo c’era”.

Potrebbe anche interessarti