Migranti, de Magistris sulla Diciotti: “Sequestro di persone per ordine di Governo”

Anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris interviene sul caso della nave Diciotti che, con 177 migranti a bordo, è ferma nel porto di Catania, senza alcun permesso di sbarco da parte dell’esecutivo. “Il Governo – ha scritto de Magistris in un tweet – ha tenuto per giorni lontano dai porti italiani la nave Diciotti della Guardia Costiera italiana, solo perché ha salvato vite umane. Ora un sequestro di persone per ordine di Governo. Ubbidire alla Costituzione, disobbedire agli ordini illegittimi: salvare vite è un dovere!“.

Parole chiare quelle del primo cittadino partenopeo che torna a dire la sua sulla questione migranti e la gestione da parte del Governo giallo-verde. L’ultima sfida, soprattutto al ministro dell’Interno Matteo Salvini, de Magistris l’aveva lanciata sulla questione Aquarius (con a bordo 141 migranti) la scorsa settimana, offrendo il porto di Napoli. “Il sindaco di Napoli vuole ospitare (e mantenere) altri immigrati in città. Paga lui?“, era stata la risposta di Salvini.

Potrebbe anche interessarti