Belvedere di via Aniello Falcone invaso dai rifiuti: un percettore del Reddito lo ripulisce

Il belvedere di via Aniello Falcone, che risultava invaso dai rifiuti, è stato ripulito da un percettore del Reddito di Cittadinanza che spontaneamente ha deciso di attivarsi per far risplendere nuovamente l’area.

Belvedere via Falcone ripulito da un percettore del Reddito

Lo stato di incuria del luogo era stato più volte denunciato attraverso alcuni scatti che mostravano il belvedere sottostante i giardinetti Nino Taranto, a via Aniello Falcone, invaso da bottiglie, lattine, residui di torte, carte, involucri di snack, bicchieri e posate di plastica.

Un problema evidenziato anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che, ad oggi, ha pubblicato sui suoi canali social un video che ha come protagonista un cittadino alle prese con l’operazione di pulizia. Si tratta di Paolo Maisto, che da tempo ha cambiato vita e mentalità rispetto al suo passato da parcheggiatore abusivo prodigandosi per dare il proprio contributo alla comunità.

“Io mi adopero da tre anni sperando che questo benedetto sindaco ci possa portare un lavoro anziché darci dei soldi e farci stare a casa. Vedete c’è tanto da lavorare, perché non assumete i percettori del Reddito di Cittadinanza? Quello mi chiedo da tanti anni” – ha raccontato.

Paolo ogni giorno si impegna per portare a termine quella che lui definisce la sua ‘missione’, facendo risplendere diverse zone della città partenopea, invase da sporcizia. Questa volta si è adoperato per ripulire da cima a fondo il belvedere di via Aniello Falcone.

Potrebbe anche interessarti