Centinaia di persone attese a Napoli per la marcia contro le Mafie, Manfredi chiude molte vie: l’ordinanza

napoli marcia mafie
Foto fb Libera, corteo 2018

Libera ha scelto Napoli per far partire il corteo per la Giornata della Memoria e dell’Impegno che si terrà il prossimo 21 marzo. La manifestazione partirà da Piazza Garibaldi per arrivare a Piazza del Plebiscito e vedrà il ricordo di tutte le vittime innocenti della criminalità. Un evento che coinvolgerà cittadini, associazioni, scuole, famigliari delle vittime provenienti da tutta Italia.

NAPOLI SCELTA DA LIBERA PER LA MARCIA CONTRO LE MAFIE

Il sindaco, Gaetano Manfredi, ha espresso il suo orgoglio per questa scelta:

Il tema della legalità è uno dei tanti temi che devono essere sempre al centro di tutte le nostre azioni sia quotidiane che dei grandi progetti per Napoli. La scelta di Napoli come luogo per la marcia nazionale significano per noi un evento simbolico di grande impegno di questi temi“.

L’ORDINANZA DEL SINDACO MANFREDI

Attese quindi centinaia di persone a Napoli. Il sindaco ha emanato un’ordinanza per gestire il traffico valido per le giornate del 20 e del 21 marzo:

1. il giorno 20 marzo 2022, dalle ore 7.00 fino a cessate esigenze del medesimo giorno, il divieto di sosta e di fermata in via Monteoliveto, su ambo i lati della strada;
2. il giorno 21 marzo 2022:
a) dalle ore 7.00 alle ore 10.30, e comunque fino a cessate esigenze, il divieto di transito veicolare nei tratti delle strade di seguito elencate e di volta in volta interessate dal percorso del corteo: (partenza) piazza Mancini, corso Umberto I, piazza Bovio, via Cardinale Guglielmo Sanfelice, via Medina, piazza Municipio, via Vittorio Emanuele III, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, piazza del Plebiscito (arrivo);
b) dalle ore 7:00 alle ore 14.00 e comunque fino a cessate esigenze:
1. il divieto di transito veicolare nelle carreggiate di piazza del Plebiscito antistanti l’edificio della Prefettura e l’edificio del Commiliter;
2. il divieto di transito veicolare eccetto: i veicoli dei residenti, i veicoli muniti di contrassegno “H” con invalido a bordo, i veicoli per le emergenze e il soccorso, in via Solitaria, piazzetta Salazar, rampe Paggeria (che circoleranno a senso unico alternato);
3. il senso unico di circolazione in piazza Carolina, dalla confluenza di via Gennaro Serra a quella di via Chiaia, e in via Chiaia, dalla confluenza di piazza Carolina a quella di piazza Trieste e Trento;
4. la sospensione delle aree di sosta riservate ai taxi in piazzetta Carolina e in via San Carlo;
5. il divieto di sosta e di fermata in via Nuova Marina, ambo i lati della strada, eccetto per gli autobus dei partecipanti alla manifestazione: n. 45 autobus, lato porto, da via Marchese
Campodisola alle Torri Aragonesi e n. 20 autobus lato palazzi, da piazza del Carmine a via
Marchese Campodisola;
6. la sospensione delle aree di sosta a pagamento senza custodia (cd strisce blu) riservate agli autoveicoli, in via Vespucci lato ospedale Loreto Mare, e consentire su queste la sosta degli autobus dei partecipanti alla manifestazione per n. 10 autobus;
7. la sosta temporanea per n. 35 autobus dei partecipanti alla manifestazione, nel tratto di strada che collega via Vespucci con via Duca degli Abruzzi e con il Ponte della Maddalena;
8. in deroga ai divieti vigenti, aree di sosta temporanea per n. 10 autobus nel viale centrale di piazza Garibaldi compreso tra piazza Mancini e la Stazione Centrale, con direzione di marcia verso quest’ultima.
c) dalle ore 7.00 alle ore 8.30, in deroga ai divieti vigenti, consentire la fermata degli autobus, per il tempo strettamente necessario alla discesa dei partecipanti alla manifestazione, in piazza Garibaldi nel tratto compreso tra la Stazione Centrale (altezza Feltrinelli) e via Galileo Ferraris, altezza ingresso Autostradale (A3), e nel viale centrale dalla Stazione Centrale a piazza Mancini, con direzione di marcia verso quest’ultima. Ogni altra Ordinanza sulle suddette vie e piazze in contrasto con la presente è da ritenersi sospesa.


Potrebbe anche interessarti