Restyling di via Parthenope, pubblicato il bando: come sarà il nuovo lungomare di Napoli

Tredici milioni e mezzo di euro per cambiare volto alla cartolina di Napoli: il Comune ha infatti bandito la gara per il restyling completo di via Parthenope. Il Bando  – informa l’amministrazione – prevede la presentazione di offerte fino al 17 maggio. Sono previsti 14 mesi di lavorazioni, soggetti a ribasso in fase di offerta. Per la scelta del vincitore si valuteranno le migliori proposte. In particolare saranno premiate nel punteggio:

– la qualità architettonica e impiantistica: scelta dei materiali e uso di tecnologie innovative per l’informatizzazione;
– la qualità ambientale (il trattamento dei materiali di risulta e le ipotesi di sistemazione spazi a verde)
– le metodologie di Cantierizzazione, cioè come minimizzare i disagi.

Il progetto prevede lo stessa dimensione del marciapiede lato mare, due corsie di ciclabile, due corsie carrabili per i mezzi di soccorso, il carico e scarico e l’apertura alle auto quando l’Amministrazione comunale lo riterrà opportuno. Infine la sistemazione ordinata del marciapiedi dal lato dei ristoranti e degli alberghi. Previsti arredi urbani di qualità. Il quadro economico totale è di 13,2 milioni di euro. Altri 300.000 euro saranno in seguito destinati ad ulteriori tecnologie.

Restyling di via Parthenope: le altre novità

Via Parthenope diventerà una strada smart, come vuole la contemporaneità: non solo la pista ciclabile e due nuove corsie carrabili, ma anche il wi-fi libero, il controllo elettronico della velocità e soprattutto meno spazio per i gazebo dei ristoranti, che dovranno attenersi ad una comune linea estetica. I lavori dureranno 14 mesi e dovrebbero partire entro la stagione autunnale del 2022.

Potrebbe anche interessarti