Polemiche su Piazza Municipio: “E’ senza verde”. Ma i lavori non sono finiti

Piazza Municipio di Napoli ieri è stata presentata dal sindaco Gaetano Manfredi con il suo nuovo volto. Dopo vent’anni di lavori al cantiere della metropolitana, entro fine anno la viabilità cambierà radicalmente: dalla stazione della Metro, si arriverà direttamente al porto attraversando un tunnel ricco di reperti archeologici mentre le auto transiteranno in superficie da via Marina.

Piazza Municipio, polemiche per la mancanza di verde

Tantissime sono state le polemiche, in primis il fatto che è priva di verde, “una lingua di cemento che arriva a mare“, come l’hanno definita in molti.

La nuova piazza Municipio – commenta il consigliere comunale Alessandra Clemente – voluta in questi anni da oggi pomeriggio è completamente aperta ai cittadini. Da Palazzo San Giacomo a Via Acton, l’incredibile passeggiata che conduce verso il mare e attraversa il parco archeologico, ci fa viaggiare nella storia, andando indietro nel tempo di circa diciannove secoli (1800 anni fa), con il ritrovamento del porto antico di Neapolis.
Tre navi onerarie rinvenute, due lunghe tra i nove e i tredici metri ed una più piccola risalenti al II secolo d.C.. E’ l’epoca imperiale quando Neapolis, Pompei, l’antica Herculaneum e tutto il golfo di Napoli vivevano il florido periodo della Campania Felix“.

Ma la storia di Napoli è molto più antica, – prosegue – ritrovamenti preistorici presso Via Toledo a dimostrazione di presenze fin dal Neolitico per poi ritrovarci nel periodo della colonizzazione greca che fa dell’odierno Castel dell’Ovo il primo nucleo abitato di Napoli, ossia il piccolo isolotto di Megaride, dove Lucullo farà edificare la sua deliziosa dimora (I sec. a.C.). Credo sia la piazza più grande d’Italia. La piazza più suggestiva sul Mediterraneo. L’Agorà della nostra cultura e della nostra identità. Tutti siamo colpiti dall’assenza di verde, necessario rivedere quest’aspetto come renderla viva e riempirla di vita!

Francesco, dopo ben 22 anni Piazza Municipio è stata liberata dal cantiere. 22 anni pe realizzare uno scempio urbanistico. Ti invio questo collage, da me realizzato, per mostrare come era la piazza prima dei lavori.”, è la denuncia al Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli.

I lavori però dovrebbero essere completati a fine 2022, infatti nel rendering del progetto sono previsti viali alberati e tanto verde.

Potrebbe anche interessarti