Cardarelli, flop del concorso per medici: una sola domanda, nessun iscritto

Nessun iscritto al concorso bandito dal Cardarelli di Napoli. Una sola domanda di partecipazione pervenuta, ma non ammessa.

Cardarelli, nessun iscritto al concorso

E’ flop del concorso per 6 posti da dirigente medico nella Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza indetto dall’ospedale più grande del Sud Italia, che nei giorni scorsi è salito agli onori delle cronache per il pronto soccorso superaffollato con i pazienti sulle barelle.

Un incarico a tempo determinato di sei mesi e rinnovabile a cui nessuno aspira evidentemente. Il personale del pronto soccorso del Cardarelli rimane a 43 medici, di cui 25 hanno però firmato la lettera preventiva alle dimissioni.

Ora la situazione pare sia migliorata anche grazie all’aiuto di altri ospedali per i ricoveri nei reparti. Come riporta Ansa.it, nelle ultime 24 ore sono stati trasferiti sei pazienti verso altri ospedali di Napoli: tre, con patologie ma anche con il covid, al Loreto Mare, due al San Giovanni Bosco e uno al Policlinico.

Carabinieri all’interno del nosocomio napoletano

I carabinieri del NAS di Napoli all’interno dell’ospedale Cardarelli. I militari del Comando per la Tutela della Salute si sono recati l’altro ieri sera presso l’ospedale principale della città, il più grande del Sud Italia, dopo che alcuni medici hanno annunciato le proprie dimissioni inviando una lettera alla direzione in segno di protesta: il pronto soccorso sarebbe infatti andato in estrema difficoltà a causa di un iperafflusso di pazienti e carenze di organico. Secondo quanto riferito dall’agenzia Ansa i carabinieri si sarebbero recati anche nel Secondo Policlinico.

Potrebbe anche interessarti