Napoli, controlli in supermercati e ristoranti: sequestrati 70 kg di mitili

napoli controlliSono diverse le attività di ristorazione finite nel mirino dei controlli dell’ASL Napoli 1 Centro che vuole verificare il rispetto delle normative vigenti per quando riguarda la sicurezza alimentare. Un’imponente operazione all’insegna della prevenzione ha caratterizzato questo primo week end di giugno in alcuni ristoranti di via Diocleziano (quartiere di Fuorigrotta a Napoli).

NAPOLI, CONTROLLI IN RISTORANTI E SUPERMERCATI

I controlli di prevenzione sono stati possibili grazie al lavoro di 24 unità di personale (di cui un medico veterinario, 5 medici chirurghi e 16 tecnici della prevenzione e 2 autisti dell’autoparco centrale). Sono stati ispezionati 14 esercizi (di cui 5 bar, 5 esercizi di ristorazione, 2 pizzerie e 2 pasticcerie) e i controlli hanno portato alla sospensione di un deposito e di un’attività di ristorazione, 64 prescrizioni, 2 diffide e 5 verbali per un totale di 8.000 euro. Il lavoro del Dipartimento di Prevenzione è poi proseguito nella giornata di sabato, sempre in via Diocleziano, con un’intensa attività di vigilanza dei supermercati e minimarket. Sabato i controlli sono stati portati avanti da un medico veterinario, 3 medici chirurghi e 15 tecnici della prevenzione, oltre a due autisti dell’autoparco centrale. Sono stati ispezionati 4 supermercati, un minimarket e un caseificio. Anche in questo caso il personale ASL è stato costretto ad elevare sanzioni per un totale di 4.000 euro. Dando luogo a 35 prescrizioni, 2 diffide, con la sospensione di un deposito.

CONTROLLI A SCAMPIA

Sempre sabato, l’attività a tutela della garanzia in materia di sicurezza alimentare si è spostata a Scampia. In strada, dalle 15,00 alle 19,00 sono stati impeganti 4 veterinari, 3 tecnici della revenzione, 2 guardie giurate, 2 autisti, un’unità della ditta SAE, oltre al supporto di 2 agenti della Polizia di Stato (Commissariato PS di Scampia), hanno permesso di individuare e sequestrare 70 kg di mitili. Domenica, infine, l’attività di controllo si è svolta dalle 8,30 alle 12,00 con una squadra composta da 3 veterinari, 3 tecnici di prevenzione, 2 guardie giurate 2 autisti e un’unità della ditta SAE, e ancora una volta con il prezioso supporto supporto della Polizia di Stato (agenti del Commissariato PS di Pianura). Grazie ad un attento controllo di un’ampia aera di Pianura è stato possibile individuare 2 ambulanti abusivi e un privato per un totale di 100 kg mitili sequestrati e 2 verbali amministrativi per 2.000 euro.
«Un lavoro straordinario – commenta il direttore generale Ciro Verdoliva – che proseguirà nei prossimi week end e che, ancora una volta, ci ha consentito di eliminare dal mercato alimenti potenzialmente pericolosi per la salute e di far valere le leggi sulla sicurezza alimentare a tutela dei cittadini, ma anche dei tantissimi esercenti che rispettano le regole e che sono vittime di una concorrenza sleale».

Potrebbe anche interessarti