Concerto di Gigi D’Alessio, raccolti 100 mila euro per i bimbi malati ucraini trasportati al Santobono

concerto d'alessio bimbi ucraini
Foto fb Santobono

Centomila euro. È questa la cifra raccolta da Gigi d’Alessio durante il suo concerto che si è tenuto in Piazza del Plebiscito a Napoli nei giorni scorsi. Il cantante, che ha festeggiato i suoi 30 anni di carriera con molti ospiti vip, aveva voluto lanciare anche un messaggio di solidarietà che era stato condiviso da papa Francesco.

GIGI D’ALESSIO PER I BIMBI MALATI UCRAINI: DURANTE IL SUO CONCERTO RACCOLTI 100 MILA EURO

Durante la diretta più volte era stato ribadito il numero a cui inviare dei soldi per aiutare i bambini ucraini malati che dovevano essere curati grazie ad un corridoio umanitario attivato dall’Ospedale Santobono. Oggi sono state rese note le cifre raggiunte che quasi equiparano quelle che ha raccolto Fedez con il suo concerto a Milano (il rapper ha raggiunto 130 mila euro). A comunicarlo è la struttura pediatrica partenopea che in un post sui social ringrazia D’Alessio per il suo concerto da parte dei bimbi ucraini:

Finalmente abbiamo ricevuto il report di tutti gli operatori telefonici e il “nostro” MERAVIGLIOSO Gigi D’Alessio ha raccolto, in UNA SOLA, MAGICA SERATA l’incredibile somma di €.100,000 per l’accoglienza dei bambini ucraini con patologie gravi provenienti dai luoghi di guerra! Una somma importantissima che ci consentirà di accogliere moltissimi bambini in cerca di cure e di salvezza. Bambini innocenti costretti a dover fuggire dalla propria casa solo per potersi curare! Mamme coraggiose e disperate con un solo, straziante desiderio: SALVARE LA VITA AL PROPRIO BAMBINO. Perché la guerra nega il diritto alla vita persino a bambini colpevoli solo di essere nati nel luogo sbagliato del mondo!

Gigi d’Alessio, sempre sensibile alla sofferenza dei bambini, durante il concerto per celebrare i suoi 30 anni di carriera ha smosso i cuori e le coscienze di tutti coloro che ascoltavano le sue bellissime canzoni e, in una meravigliosa e commovente gara di solidarietà, siamo arrivati a questo stupefacente risultato!!! GRAZIE GIGI, a nome dei tanti bambini e delle loro mamme che, grazie a te, potranno esercitare il più elementare dei diritti: il diritto alla cura! Grazie a tutti coloro che hanno formulato il 45592 dando il proprio, importantissimo contributo! Grazie a Rai1 per aver subito sposato il progetto di solidarietà di Gigi; e infine grazie a tutti gli operatori telefonici per averci supportato in questa campagna di raccolta fondi. Scorrete per vedere alcuni dei bambini che hanno già potuto usufruire della nostra accoglienza e delle cure dell’ospedale“.


Potrebbe anche interessarti