Manfredi denuncia: “In Finanziaria spariti i fondi per i trasporti a Napoli. Soldi dati tutti a Roma”

gaetano-manfredi
Gaetano Manfredi

Nella Finanziaria sono spariti i finanziamenti per i trasporti a Napoli. Lo denuncia il sindaco Gaetano Manfredi a margine del Consiglio Comunale, durante il quale ha avuto modo di aggiornare la città circa l’accordo che era stato preso con il Governo e che non è stato rispettato, almeno per il momento.

Trasporti, nella Finanziaria niente soldi a Napoli: risorse date tutte a Roma

”Nel Def c’era un impegno per un ulteriore finanziamento per i trasporti per la nostra città, ma nella Finanziaria queste risorse non ci sono perché sono state date tutte a Roma invece che dividerle tra Roma, Napoli e Milano – le parole di Manfredi riportate da Ansa – Ora c’è un emendamento di alcuni parlamentari a cui abbiamo collaborato, ma ci aspettiamo attenzione verso il Sud e verso Napoli e la sua area metropolitana affinchè continuino politiche di investimento”.

”Si sta facendo un percorso virtuoso – continua il primo cittadino – e le politiche di investimento sono fondamentali per migliorare i trasporti anche perché la qualità della vita è fatta anche dalle infrastrutture che riusciamo a dare alla cittadinanza”. Manfredi fa anche un appello ”a tutti i parlamentari eletti sul nostro territorio, sia di maggioranza che di opposizione, affinché mettano sempre prima la nostra città e l’area metropolitana rispetto agli impegni del Governo”.

A Napoli aumenta la tassa d’imbarco

Se il Governo non rispetta gli accordi presi, Napoli invece lo fa. L’amministrazione ha infatti portato a due euro la tassa di imbarco dei passeggeri all’Aeroporto di Capodichino, così come voluto nell’ambito del Patto per Napoli.


Potrebbe anche interessarti