Angela morta a 24 anni, l’ospedale: “Prima il sangue dal naso poi l’arresto cardiaco”

ragazza licola morta
Angela, la ragazza di Licola morta

Sul decesso di Angela Brandi, la ragazza di Licola morta a 24 anni, è intervenuta la direzione generale dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, fornendo alcuni chiarimenti sulla vicenda.

Ragazza di Licola morta a 24 anni: la nota dell’ospedale

La giovane, nel pomeriggio di ieri, sarebbe giunta al pronto soccorso a seguito di un malore. Avrebbe accusato un dolore al petto e perdite di sangue dal naso. Dopo esser stata visitata è stata dimessa in quanto non sarebbero emerse problematiche di salute importanti.

Tornata nella sua abitazione, tuttavia, la ragazza avrebbe avvertito nuovamente gli stessi sintomi. Preoccupata, in serata si sarebbe recata ancora una volta presso la struttura ospedaliera. Poco dopo il suo arrivo, tuttavia, Angela sarebbe deceduta per un arresto cardiaco.

Di seguito la nota dell’ospedale: “In relazione alla morte della giovane donna, dopo la dimissione dal pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, la Direzione Sanitaria Ospedaliera ha immediatamente proceduto ad attivare le opportune e doverose verifiche interne”.

“Al momento è emerso che la paziente è ricorsa nel pomeriggio alle cure del pronto soccorso, presentando epistassi (fuoriuscita di sangue dal naso, ndr), trattate dallo specialista otorinolaringoiatra per varici al setto nasale e successivamente dimessa”.

“In serata la giovane colta da malore presso il proprio domicilio è stata riportata al pronto soccorso dove è giunta in arresto cardiaco e non è stato possibile scongiurare il decesso. Si è data pronta ed immediata collaborazione all’Autorità Giudiziaria consegnando l’intera documentazione clinica richiesta e si confida negli accertamenti disposti dalla stessa per accertare le cause ed eventuali responsabilità. La Direzione Generale esprime profondo cordoglio e vicinanza ai familiari”.


Potrebbe anche interessarti