La spiaggia del laghetto di Torre del Greco ripulita dai cumuli di rifiuti

Spiaggia del Laghetto pulita
Spiaggia del Laghetto pulita. Foto di Associazione Università Verde

La spieggia del Laghetto è pulita. Il 17 settembre, in occasione del World Cleanup Day, un gruppo di volontari appartenenti all’associazione Università Verde di Torre del Greco, ha completamente ripulito dai rifiuti ammassati l’arenile della costa torrese che ritorna a splendere di bellezza. Tante buste della spazzatura riempite sia di plastica che di ogni altro genere di materiale depositato sulla sabbia dalla forza del mare agitato e indiscriminatamente da soggetti poco inclini al rispetto dell’ambiente.

Cos’è il World Cleanup Day

Si tratta di una giornata che a livello globale mette insieme milioni di volontari. Armati di scopa, paletta e sacchetti, ripuliscono le aree pubbliche dopo un’attenta mappatura. Zone tristemente sporche di rifiuti. L’obiettivo è di ridurre l’impatto dell’inquinamento sul nostro pianeta oltre a mettere in pratica le buone maniere del vivere civile nel rispetto dell’ambiente.

Spiaggia del laghetto pulita. Il post di Università Verde

Ripulita la spieggia del laghetto, su facebook i volontari di Università Verde commentano così l’iniziativa volontaria:

Anche noi di Università Verde T/Greco abbiamo voluto aderire al WorldCleanupDay2022, con un intervento di pulizia della Spiaggia del Laghetto di Torre del Greco. Una spiaggia di paradiso che da alcuni anni abbiamo simbolicamente adottato svolgendo periodiche azioni di rimozione dei rifiuti e, soprattutto, di sensibilizzazione al rispetto e alla tutela dell’ambiente.  Anche le spiagge e il mare, infatti, sono benicomuni e ciascuna/o di noi deve contribuire alla loro salvaguardia, non solo non abbandonando rifiuti (che vanno portati a casa e differenziati), ma anche con le buone pratiche quotidiane, come, per esempio, la riduzione dell’uso della plastica.
Bisogna invertire la rotta, se vogliamo difendere il Pianeta!
Ama e difendi l’ambiente!
Ama e difendi la bellezza!
Un ringraziamento anche agli amici del gruppo Quelli del Laghetto!

 


Potrebbe anche interessarti