I musei più visitati. Male l’Italia ed esclusa la Campania

_pompei-british-museum-live

L’indagine annuale, condotta da Il Giornale dell’Arte e The Art Newspaper in merito ai musei più visitati al mondo nell’anno 2013, fa registrare risultati negativi per il nostro Bel Paese. Infatti, tra i primi dieci musei  più visitati, non compare nessun museo italiano. Nonostante l’Italia detenga la maggior parte del patrimonio culturale mondiale, i suoi musei non sembrano attirare i visitatori. L’Italia è presente nella top ten solo al quinto posto con un museo “extraterritoriale” come i Musei Vaticani.

Parigi e il Louvre si confermano campioni in assoluto con 9,3 milioni di visitatori nell’anno 2013. Sempre Parigi occupa il nono e decimo posto della classifica con il Musée D’Orsay e il Centre Pompidou. Ma la vera regina del turismo museale è Londra con ben 4 musei nei primi posti della classifica, superando tutte le altre destinazioni. Il British Museum, la National Gallery, il Natural History Museum e la Tate Modern hanno ricevuto una media di 5,3 milioni di visite in un anno. “Amara consolazione” è il fatto che ai successi dei musei stranieri il nostro paese ha dato un grande contributo. Basti pensare al boom della mostra dedicata a Pompei al British Museum che dovrebbe far riflettere e non poco. Per non dimenticare poi le opere appartenenti alle esposizioni permanenti di molti musei europei dedicati ai grandi artisti italiani.

pompei1

Il neo Ministro alla Cultura Dario Franceschini, qualche giorno fa, ha sottolineato come sia assurdo paragonare l’enormità del Louvre e di Parigi con la Galleria degli Uffizi e la piccola Firenze. A tale affermazione del Ministro, si può aggiungere che la questione riguarda anche la gestione dei nostri musei e il loro appeal verso i turisti stranieri. Il resto del mondo in questo è molto più bravo di noi!

Mentre combattiamo con i crolli di Pompei, e ora anche con quelli della Reggia di Caserta, con intere collezioni di musei italiani non visitabili, per mancanza di personale, Londra si arricchisce con una mostra e un film su Pompei. Film che ha fatto sorridere molti di noi e che è stato campione d’incassi.

museo_archeologico_napoli3

 

La verità è che si è stanchi di sentir dire che il patrimonio culturale è il petrolio dell’Italia, ma non si fa nulla. Si è stanchi di registrare degrado e abbandono di tutto quello che concerne il nostro patrimonio culturale.  E nello specifico del nostro territorio campano, è assurdo che musei come Il Museo Archeologico Nazionale e il Museo di Capodimonte non siano contemplati tra i musei italiani più visitati.

Cara Italia, il pane a chi non ha i denti o meglio a chi non li vuole usare!

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più