Napoli, le Catacombe di San Gennaro premiate come miglior attrazione in loco italiana

catacombe san gennaroNapoli – le Catacombe di San Gennaro premiate tra le migliori attrazioni italiane. L’anno di pandemia che stiamo per lasciare alle spalle non ha giovato a nessun settore, soprattutto alla cultura. Questo però non ha fermato la voglia di andare avanti e celebrare lo stesso le bellezze del patrimonio italiano.

Si è svolta ieri sera, mercoledì 9 dicembre, la cerimonia di premiazione della 4^ edizione dei Global Remarkable Venue Awards, il premio che ogni anno viene organizzato e assegnato da Tiqets – piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni – per celebrare i musei e le attrazioni di Italia, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito e Irlanda, Stati Uniti e Spagna che hanno fornito ai visitatori le migliori esperienze.

Tra le migliori attrazioni italiane premiate ci sono le Catacombe di San Gennaro, nella categoria Miglior esperienza in loco.

Stavamo seguendo l’evento in diretta quando abbiamo scoperto di essere i vincitori della categoria “best on site experience” in Italia – ha commentato Vincenzo Porzio, fondatore de La Paranza Cooperative, Catacombs of Naples e communications manager – Abbiamo provato grande gioia e soddisfazione, qualcuno ha pianto dall’emozione. Eravamo in corsa con tante eccellenze italiane alle quali facciamo i nostri complimenti.

Siamo felici per il valore che rappresenta questo premio e ciò che rappresenta, un’esperienza che è soprattutto partecipazione ad un progetto di valorizzazione dei beni comuni iniziato 14 anni fa nel Rione Sanità di Napoli. Questo premio lo dedichiamo a tutti i nostri ospiti, a quelli che sono già venuti e a quelli che verranno e a tutte le persone di Tiqets con cui abbiamo lavorato in questi anni“.

Le catacombe si San Gennaro sono una delle attrazioni più visitate nella città di Napoli, nonché una delle più affascinanti. La tradizione vuole che le varie catacombe napoletane (S. Gennaro, S. Gaudioso, S. Severo, S. Efebo) siano collegate tra di loro tramite cunicoli sotterranei. A creare questi passaggi sarebbe stato il leggendario popolo dei Cimmeri che, temendo le eruzioni del Vesuvio, avrebbe costruito una vera e propria città sotterranea.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più