Ricetta. ‘E Gnocchi â Surrentina, l’inimitabile piatto della costiera


Pomodoro
, basilico fresco e profumato e mozzarella filante, non sono solo gli ingredienti che rendono saporita ed inimitabile la nostra famosa pizza, ma anche quelli fondamentali per la riuscita di un ottimo piatto di gnocchi alla sorrentina.

Gli gnocchi alla sorrentina non sono collocabili in un’era precisa, e tutto quello che storicamente appartiene a questo piatto, è quello che genericamente si sa sugli gnocchi e le loro origini. Così come specificato nel loro nome, gli gnocchi alla sorrentina, sono un piatto tipico campano, di Sorrento appunto. La loro ineccepibile bontà è data non tanto dalla ricetta abbastanza semplice da eseguire, quanto dalla particolarità e all’indiscutibile e inconfondibile sapore degli ingredienti tipici della penisola sorrentina.

Si tratta di gnocchi di patate, preferibilmente fatti in casa, resi speciali dagli ingredienti nostrani, che renderanno impossibile la riuscita di questo piatto seppur semplice, anche ai migliori chef, che sceglieranno di non utilizzare i prodotti tipici della costiera sorrentina. Ecco di seguito la ricetta.

-Ingredienti:

  • 5oo g di gnocchi di patate
  • 400 g di pomodori
  • 200 g di mozzarella
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio
  • Sale q.b.
  • parmigiano grattugiato
  • foglie di basilico fresco

-Procedimento:

Per prima cosa, lavare ed asciugare i pomodori, inciderli leggermente uno per uno e farli sbollentare in abbondante acqua per qualche minuto. Scolarli e lasciarli raffreddare, una volta freddi pelarli uno per uno, tagliarli a filetti ed eliminare i semi.

In un tegame, far imbiondire i due spicchi d’aglio, aggiungere i filetti di pomodoro precedentemente tagliati e lasciar cuocere per 10 minuti, con l’aggiunta di un pizzico di sale. Una volta insaporito il tutto, togliere dal fuoco e tritare il sugo ottenuto.

In una pentola alta con abbondante acqua bollente, far cuocere gli gnocchi, fino quando questi non saliranno a galla. Una volta cotti, scolarli aiutandosi con una schiumarola e unirli al sugo precedentemente ottenuto, avendo cura di conservarne in pentola qualche mestolo.

Tagliare a dadini la mozzarella e unirla agli gnocchi, insieme ad una manciata di parmigiano e a qualche foglia di basilico. Infornare gli gnocchi (magari porzionati in tegamini), a 180 gradi per 10 minuti.

Una volta cotti, servire ancora caldi con qualche foglia di basilico fresco a decorare il piatto. Tutto e pronto, tocca solo assaporare la bontà di un piatto meraviglioso, e per un attimo vi sembrerà di pranzare su “una vecchia terrazza davanti al golfo di Surriento”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più