Loading...

Storia e ricetta della torta di ricotta (con e senza cioccolato)

Storia e ricetta torta di ricotta

La torta di ricotta è un dolce molto semplice da preparare, esattamente come le persone che le hanno dato vita. Essa, infatti, è tipica delle zone montanare del Sud, in special modo Sannio, Irpinia e Lucania, e utilizza ingredienti che i pastori potevano facilmente reperire. Ancora oggi in alcune di queste zone la torta di ricotta è il dolce della domenica, oltre che dei periodi natalizio e pasquale.

Ingredienti:

pasta frolla
400 grammi di ricotta di pecora freschissima
3 tuorli d’uovo
150 grammi di zucchero
un baccello di vaniglia o vanillina
un po’ di liquore Strega o Limoncello (in alternativa scorza di agrumi)
gocce di cioccolato (facoltativo)

Procedimento:

Unite lo zucchero, i tuorli d’uovo e il liquore (quanto basta, ma senza esagerare) o la scorza, e sbatteteli fino a quando non avrete uno zabaione chiaro e omogeneo, quindi aggiungete la ricotta dopo averla setacciata. Se lo desiderate, aggiungente delle gocce di cioccolato per rendere la torta più golosa, la vaniglia (o vanillina) e mescolate bene il tutto. A questo punto stendete la pasta frolla e ponetela in una teglia imburrata e infarinata, versate all’interno il composto di ricotta e adagiate sopra delle strisce di pasta frolla a mo’ di crostata. Fate cuocere a 180 gradi per circa un’ora. Se volete provare una variante senza cioccolato, potete usare al suo posto della marmellata di amarene.

Foto: velocucinoio.it

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più