Napoli, il fantasma della Torre del Palasciano che terrorizza Capodimonte

torre del palasciano fantasmaNapoli è una città ricca non solo di arte e cultura, ma anche di storie, miti e leggende legate al mondo dell’occulto e del paranormale. Esoterismo e mistero, infatti, sono tipici della città. Tra i vari racconti che si tramandano di generazione in generazione, uno dei più particolari riguarda senz’altro la Torre del Palasciano. Sono numerosi infatti le leggende su alcuni luoghi di Napoli infestati, secondo la tradizione, da spiriti e fantasmi. E anche la Torre del Palasciano non fa eccezione. Questo edificio, situato presso la collina di Capodimonte, fu eretto per volontà di Ferdinando Palasciano, da cui prende appunto il nome.

Ferdinando fu un politico e, soprattutto, un grande medico, considerato uno dei precursori della Croce Rossa. La torre, risalente al 1850 circa, fu ultimata nel 1868 dall’architetto Antonio Cipolla. La pianta dell’edificio è di forma rettangolare e si innalza su due piani, più la torre. Lo stile unisce caratteri neogotici e rinascimentali, mentre la Torre sembra essere ispirata a palazzo della Signoria di Firenze.

Secondo la leggenda il fantasma di Ferdinando Palasciano si aggirerebbe ancora nell’edificio. Non volendo più abbandonare la sua dimora, il suo fantasma sarebbe stato avvistato affacciarsi dalla torre per poter continuare ad osservare lo splendido panorama napoletano. Attualmente la Torre del Palasciano viene usata come bed and breakfast, dove molti sono i turisti che vi soggiornano per poter ammirare la dimora di Palsciano e sperare di incontrare il suo fantasma!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più