Musica, arte e fede al Museo diocesano di Napoli

Nato per volontà del cardinale Crescenzio Sepe, nel 2007, oggi il Museo Diocesano occupa gli spazi del complesso monumentale di Santa Maria Donnaregina. Scopo è mostrare come vanno valorizzati i beni culturali ecclesiastici. Sono numerosi i gioielli artistici contenuti in questo museo: opere di Luca Giordano, Francesco Solimena, Massimo Stanzione, Aniello Falcone e Andrea Vaccaro.

Dopo la chiusura estiva questo importante complesso religioso ha deciso di celebrare la riapertura di settembre con numerosi eventi. Esposizioni di opere pittoriche a cura di giovani artisti napoletani, spettacoli teatrali ed emozionanti come i celebri “Tableaux Vivants di Caravaggio” in cui otto attori mettono in scena più di venti capolavori del grande maestro Michelangelo Merisi sulle note delle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius. Ma anche concerti classici di voci bianche e musical, come “Sangue Vivo” che racconta dell’incontro, nel giorno di S. Gennaro, tra don Carlo, giovane aspirante boss in ascesa, e Procolo, un personaggio misterioso.

LEGGI ANCHE
I quadri prendono vita nelle stazioni metro e funicolari di Napoli

Il popolo di San Gennaro
Quando:  11 settembre 2015, ore 12
Ingresso gratuito

Tableaux Vivants di Caravaggio
Quando: 13 settembre 2015, ore 10.30/ 11.30/ 12.30
Prezzo: 8 euro intero, 6 euro ridotto

Le Nuvole spettacolo “L’oro di Murolo”
Quando: 18 settembre 2015, ore 21
Ingresso gratuito

Musical San Gennaro “Sangue Vivo”
Quando: 19 settembre 2015, ore 21
Ingresso gratuito

Spettacolo “Salvi per miracolo”
Quando: 20 settembre 2015, ore 11
Ingresso gratuito

Concerto- teatro San Carlo
Quando: 22, 23 settembre 2015, ore 19
Ingresso gratuito

Le Nuvole “Spassiunatamente”
Quando: 24 settembre 2015
Ingresso gratuito
Dove: Largo Donnaregina, Museo Diocesano

Per informazioni: Museo Diocesano Napoli o email info@museodiocesanonapoli.it

LEGGI ANCHE
Napoli, prorogata la mostra su Leonardo da Vinci: ci sarà anche la Tavola Lucana

Potrebbe anche interessarti