Apre Cookery nel cuore del Vomero: cucina napoletana e teatralità

Cookery inaugurazione

Diciamoci la verità, a Napoli la formula del fast food non ha mai attecchito. Le mode le percepiamo anche noi, per carità, magari ce ne invaghiamo pure per un breve periodo, ma poi torniamo velocemente alle origini,“…e corriamo da mammà” come cantava il nostro più illustre menestrello, probabilmente prendendoci anche in giro per queste “cotte” passeggere.

Non fraintendeteci però, non siamo neanche quelli dello “slow food” milanese, tanti soldi per venderti una tradizione impacchettata a dovere per essere glamour. Noi siamo La Tradizione a tavola. Mangiare è un rito che richiede il suo tempo, i giusti commensali e il giusto bicchiere di birra o di vino, in poche parole “Talk Eat&Drink”, il claim del nuovo Bar/Bistrot nel cuore del Vomero, a pochi passi da via Scarlatti, inaugurato ieri sera: Cookery Bistrò

Cookery particolare luci

I tre soci fondatori, i produttori teatrali napoletani Giancarlo Alfieri , Gianluca Avino e Savio Bruognolo non hanno badato a spese per offrire a Napoli un nuovo luogo di ritrovo, divertente e raffinato, in 4 mesi di intenso lavoro, con alle spalle altri lunghi mesi di progettazione, hanno aggiunto un nuovo tassello al variegato quadro della ristorazione partenopea di qualità.

La serata di inaugurazione è stata molto divertente e ha dato la possibilità ai nuovi clienti di conoscere lo spirito del locale, ospite d’onore Sal Da Vinci. Un locale che prima di tutto colpisce per la sua estetica ricercata, ossia una vera e propria scenografia teatrale, realizzata dallo scenografo Massimo Comune: pavimenti in legno, giochi di luce realizzati con vecchie bottiglie di vetro riciclate, porte di legno agganciate al soffitto, grandi specchi e un arredamento accogliente dai colori caldi, accolgono i clienti sui 250 mq del locale, distribuiti su due piani.

Cookery Sal Da Vinci

Il locale intende diventare un punto di riferimento per i propri clienti praticamente per tutto l’arco della giornata: sarà infatti aperto dalle 8:00 del mattino per la colazione; poi a pranzo, dove in più saranno proposte offerte menù per chi lavora in zona; dalle 18:00 in poi partirà l’aperitivo analcolico e alcolico a prezzo fisso, accompagnato da finger food, che invoglierà i clienti a rimanere anche per cena.

Torta Cookery

Cookery offre una vasta gamma di birre artigianali italiane e sopratutto napoletane, mentre quelle alla spina cambieranno ciclicamente per andare incontro ai gusti dei grandi appassionati. Infine, ogni mese saranno organizzati eventi con food blogger napoletani, chef e degustazioni di vini e birre nostrane. Hanno dichiarato i proprietari: “Non badiamo a spese, l’importante è che tutto sia di qualità”. E se non è una garanzia questa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più