A spasso per Napoli e dintorni. Ecco le visite da non perdere

visite guidate

Grazie a visite guidate in luoghi sotterranei o alla scoperta di architettura, arredi storici e chiese, sarà possibile trascorrere un weekend nei posti che rendono Napoli incredibilmente unica.

Gli appuntamenti di Sabato 16 gennaio:

“Leggere la città nelle pietre, una visita guidata racconta i Sotterranei gotici” – ore 10,00
Un tour organizzato dall’Associazione Locus Iste per perdersi nell’infinita bellezza della Certosa di San Martino e negli affascinanti Sotterranei Gotici. E’ qui che è racchiusa una importante parte della storia della città, frammentata nelle pietre che compongono la struttura. I visitatori avranno modo di conoscere sculture, affreschi, epigrafi e bassorilievi meravigliosi. Durante la visita, una sosta sarà fatta anche alla Spezieria della Certosa, la farmacia monumentale dei monaci certosini, un tempo uno dei centri medici più importanti del Regno. Si proseguirà poi nei sotterranei gotici, dove sono custodite storie nascoste, che restituiscono l’immagine di una vita quotidiana, popolana e aristocratica, laica e religiosa: “Questa visita è un affascinante viaggio di memoria tutta da scoprire, da leggere e da non dimenticare”.

Meeting point: ingresso del Museo Nazionale di San Martino, Piazzale San Martino – Napoli
Quota di partecipazione: 6 euro
Costo biglietto di ingresso alla Certosa di San Martino: 6 euro
Per info e prenotazione obbligatoria: 3472374210 – locusisteinfo@gmail.com – oppure clicca qui

“Le chiese di Napoli. Tour tra architettura e fede in due luoghi sacri della città” – ore 10,00
L’Associazione Assodipendenti – TerramiaNapoli questo weekend vi invita ad un tour che vi permetterà di visitare le Chiese di Santa Maria della Mercede – Sant’Alfonso Maria de’ Liguori e di S. Pietro a Majella.

Quando: sabato 16 gennaio – ore 10,00
Meeting point: piazza Bellini davanti alle mura greche
Quota di partecipazione: 6 euro adulti – gratis fino ai 15 anni
Per info e prenotazione: 3386702541 – 0816140920 – oppure clicca qui

“Ad Carbonetum. San Giovanni a Carbonara e dintorni” – ore 10,30
Un imperdibile itinerario di Archeologia a Napoli alla scoperta di un luogo ricco di storia e leggenda: l’antico Carbonarius. I visitatori avranno modo di ammirare e conoscere, oltre a meravigliose opere d’arte dal Trento al Settecento, anche “l’acquedotto romano, la presa di Napoli da parte di Belisario, gli amori della regina Giovanna, le giostre medievali, il parco di Re Ladislao, i capolavori d’arte e la memoria degli Angioini nella Chiesa di San Giovanni a Carbonara, i nobili napoletani, S. Sofia e il capolavoro del barocco napoletano, la chiesa dei Santi Apostoli”.

Meeting Point: davanti alla chiesa di San Giovanni a Carbonara
Quota di partecipazione: 8 euro
Per info e prenotazione obbligatoria: 3494570346 – info@archeologianapoli.com – oppure clicca qui

“QUATTRO PASSI … a Rua Catalana. Tra antiche taverne, chiese ed arte contemporanea” – ore 10,30
L’Associazione Culturale SciòNapoli vi invita a fare quattro passi in una zona ricca di storia e cultura. I partecipanti avranno modo di conoscere Rua Catalana e via Medina, grazie ad un itinerario ricco di aneddoti, arte sacra e arte contemporanea. Durante il tour si scoprirà la storia delle taverne napoletane, tra cui quella del Cerriglio, la chiesa di Santa Maria dell’Incoronata e la fontana del Nettuno.

Meeting Point: Scale Posta Centrale, Piazza Matteotti – Napoli
Quota di partecipazione: 6 euro non soci (contributo comprensivo di iscrizione) – 5 euro soci, over 14 e over 65 – gratuito under 14
Per info e prenotazione obbligatoria: 3333370769 – 3487333581 – 3271585555 – info@scionapoli.it – oppure clicca qui

“Nella Villa ritrovata… Villa Pignatelli” – ore 16,30
Villa Pignatelli è tornata a risplendere dopo i lavori di restauro che hanno permesso di riaprire i suoi cancelli al pubblico. L’Associazione Megaride ha per questo organizzato un particolare incontro grazie al quale sarà possibile ammirare la villa in tutto il suo splendore. I partecipanti avranno modo di visitare ambienti privati mai accessibili prima di ora e il Museo delle Carrozze.

Meeting Point: ingresso Villa Pignatelli, via Riviera di Chiaia – Napoli
Quota di partecipazione: 8 euro – 7 euro per chi aderisce alla pagina Facebook Megaride Art con un “Mi piace”
Costo biglietto di ingresso a Villa Pignatelli: 5 euro
Per info e prenotazioni: 3481149647 – oppure clicca qui

Gli appuntamenti di Domenica 17 gennaio:

“Il Giovane Salvator Rosa al Museo Correale” – ore 10,00
Un incontro culturale firmato Megaride alla scoperta del più bel Museo di provincia d’Italia: “Frutto della donazione dei fratelli Alfredo e Pompeo Correale di Terranova, il Museo Correale si configura oggi come una “casa-museo”, nata con il preciso scopo di destinare al pubblico le proprie collezioni d’arte”. E’ proprio al suo interno che è ospitata la mostra del noto pittore e poeta Salvator Rosa. I partecipanti saranno guidati tra opere che rappresentano paesaggi e natura e che raccontano gli inizi del percorso artistico dell’artista.

Meeting point: ingresso Museo Correale, in via Correale – Sorrento
Quota di partecipazione: 8 euro – 7 euro per chi aderisce alla pagina Facebook Megaride Art con un “Mi piace”
Costo biglietto di ingresso al Museo Correale: 8 euro (In presenza di un gruppo di almeno 25 partecipanti, il costo del biglietto di ingresso sarà di 5 euro)
Per info e prenotazioni: 3481149647 – oppure clicca qui

“Villa Pignatelli. Visita negli ambienti privati aperti dopo il restauro” – ore 10,00
Dopo oltre cinquant’anni riaprono al pubblico i meravigliosi ambienti di Villa Pignatelli, testimonianza eccezionale dell’architettura neoclassica napoletana. Per l’occasione anche l’Associazione Culturale Assodipendenti-TerramiaNapoli propone una visita mattutina alla scoperta dei tesori della villa recentemente ristrutturata.

Meeting point: ingresso Villa Pignatelli, via Riviera di Chiaia – Napoli
Quota di partecipazione (il biglietto d’ingresso non è incluso): 5 euro Associati Assodipendenti-TerramiaNapoli 2016 e Cral affiliati
Per info e prenotazione: 3386702541 – 0816140920 – oppure clicca qui

“Il cimitero delle Fontanelle. Le anime del Purgatorio, i santi del popolo” – ore 10,15
Il cimitero delle Fontanelle è un luogo in cui sacro e profano si fondono. Ad attendervi ci saranno anime in pena senza nome e senza pace, vittime della peste del 1656 e del colera del 1836. I visitatori saranno accompagnati dalla voce del narratore alla scoperta di tradizione, leggende, racconti di miracoli e profezie. Grazie alla visita guidata dell’Associazione Locus Iste, saranno inoltre riportate alla memoria le leggende del Capitano, di Donna Concetta, di Don Pasquale, e dei due sposini: “Un percorso emotivo complesso in cui la realtà rimane sospesa tra sacro e profano, magia e religione, perché siamo nel Regno dei Morti, degli spiriti dolenti che popolano le profondità del suolo e dell’anima della città, dove si invocano le porte dell’Ade”.

Meeting point: Via Fontanelle – Napoli
Quota di partecipazione: 6 euro
Per info e prenotazione obbligatoria: 3472374210 – locusisteinfo@gmail.com – oppure clicca qui

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più