Bimbimbici 2016: a Napoli si pedala da un castello all’altro. Testimonial d’eccezione

Bimbimbici

Manca poco alla nuovissima edizione di Bimbimbici, una pedalata all’insegna del divertimento e della spensieratezza alla quale i più piccini potranno prendere parte. Oltre 200, al momento, le città aderenti all’iniziativa, prevista per domenica 8 maggio. Numerosi gli scopi della manifestazione promossa dalla FIAB (federazione italiana amici della bicicletta): oltre a promuovere l’utilizzo della bicicletta per uno stile di vita più sano, ci si ripropone, infatti, di sensibilizzare la collettività ponendo al centro dell’attenzione tematiche importanti, come quelle relative alla riduzione della velocità e alla moderazione del traffico. Tra le varie proposte da vagliare, anche quelle relative alla messa a punto di più percorsi ciclo-pedonali e alla realizzazione di zone verdi: parchi, giardini e prati pubblici potrebbero contribuire ad un ambiente più sano e pulito.

Per l’edizione 2016 di Bimbimbici, Napoli è stata pensata come città di rappresentanza. “Abbiamo scelto di portare ‘la nuova fiaba della bicicletta’ in una città del Sud, dove l’amministrazione locale ha accolto con grande favore la proposta di essere la città simbolo per BIMBIMBICI 2016 e ha già concesso la disponibilità della centralissima Piazza del Plebiscito per un’intera giornata di divertimento ed eventi”. Queste le parole di Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB,che continua: “Lo sviluppo della mobilità sostenibile in città complesse come Napoli, dove i bambini non sempre trovano spazi e situazioni adeguate per muoversi in libertà e sicurezza, rappresenta una scelta virtuosa ed elegge il capoluogo campano a capitale del ‘Regno delle Due Ruote'”  

Tanta l’attesa, dunque, da parte dei bimbi e non solo: l’evento è esteso a tutti, e tutti potranno divertirsi a pedalare tra le vie della città: dal Maschio Angioino al Castel dell’Ovo, situato sul “nostro” meraviglioso lungomare, è stato realizzato un percorso “tra i castelli”.

Previsti per la giornata anche dei giochi a squadre per i bambini con più di 6 anni: tra questi la “bikaccia”,una caccia al tesoro dove i bambini si sfideranno a suon di velocità.  Bikelab e Stryder Italy, inoltre, rilasceranno ai bambini ua vera e propria “patente per la bicicletta“, dopo aver spiegato loro le norme comportamentali e le regole giuste da seguire alla guida delle due ruote. Il tutto avverrà con la direzione di Susanna Maisto, maestro di mtb della scuola Veloclub Courmayeur.

Non mancherà la musica ad accompagnare il tutto: il testimonial dell’evento sarà infatti Fernando Blasi, noto Nandu Popu, autore e voce dei testi dei Sud Sound System “La bicicletta è mia compagna, consigliera e maestra di vita e a lei debbo anche molti dei frutti del mio lavoro”Così si esprime Fernando, che ha alle spalle una vita trascorsa sulle due ruote e si definisce “onorato” di poter diffondere la civiltà della bici anche tra i più giovani.

Potrebbe anche interessarti