Notte dei Filosofi 2016 a Napoli. Un viaggio nei sentimenti e nelle arti

san domenico

Un vero e proprio viaggio nei sentimenti: la Notte dei Filosofi 2016 di Napoli, si ripropone di condurci all’interno di un mondo magico. Amore, Gioia e Allegria, ma anche Abbandono, Disperazione e Malinconia: sarà dato spazio, per l’occasione, ad ogni tipo di emozione e stato d’animo. Il tutto accadrà l’1 giugno grazie ad un percorso particolare e suggestivo, presso il Complesso di San Domenico Maggiore. Il percorso si concluderà all’interno di uno degli spazi principali del Complesso, la Sala del Capitolo, con il Consiglio Notturno.

La Notte dei Filosofi rientra nel programma del Maggio dei Monumenti: durante quella notte, perdendoci tra le vie del cuore di Napoli, avremo la possibilità di imbatterci in incontri “particolari”: un banditore di sentimenti, e delle Muse saranno infatti pronti ad accoglierci lungo il Decumano Maggiore, spiegandoci cosa si intende per filosofia.

Molte altre, comunque, le personalità che incontreremo durante il cammino, e che ci”racconteranno” la disciplina attraverso non una rappresentazione, ma una personificazione: i sentimenti non saranno spiegati, infatti, ma “interpretati”, e “impersonati” da tutti coloro che interverranno e prenderanno parte al festival. Lo scopo di tutto ciò è quello di dimostrare che oggi come in passato, c’è chi riesce a cogliere nella filosofia un qualcosa in più, un qualcosa che ci consente di non pensarla soltanto come una “professione”: il filosofo è colui in grado di riflettere, di compiere un’indagine critica sui principi della realtà e dell’essere. La filosofia è uno stato d’animo.

Potrebbe anche interessarti