Malazè 2016: la storia flegrea tra snorkeling, arte e degustazioni. Il programma

malazè 2016“Malazzè”, nel dialetto puteolano, significa “magazzino” ed è una parola appartenente al popolo marinaro, quello dei pescatori. Il popolo che adoperava quelle casette, a piano terra, come deposito per gli strumenti e gli arnesi da pesca. Piccoli locali che affacciavano direttamente sul mare di una delle coste più belle della città.

Questo sostantivo è divenuto il nome ufficiale della rassegna flegrea, Malazè,  ideata da Rosario Mattera ed arrivata alla sua XI edizione; è un evento archeo-eno-gastronomico che offre la possibilità di godere della storia e della cultura, a tutto tondo, della zona flegrea. Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida e altre cittadine limitrofe accoglieranno una serie di giornate all’insegna della scoperta, del gusto e della bellezza.

Malazè 2016 inizierà sabato 3 settembre, con la visita guidata alla Cisterna Romana Piscina Mirabile e all’azienda agricola, per una degustazione, per poi, nel pomeriggio continuare con lo snorkeling nella città sommersa di Baia e cenare con un pasto tipico dell’Impero Romano.

Ogni giorno, fino al 25 settembre, visitatori e cittadini del posto potranno assistere a percorsi archeologici e degustativi, a spettacoli teatrali e a visite guidate presso luoghi storici e di culto.

Per visionare il programma completo della rassegna, i prezzi, gli orari e la descrizione dei singoli eventi, si può cliccare direttamente sulla pagina ufficiale di Malazè 2016, dalla quale si può, inoltre, scaricare la brochure della programmazione.

Potrebbe anche interessarti