Festa della Donna 2017. A Pompei apertura straordinaria della casa della Venere in bikini

Per la Festa della Donna 2017, l’8 marzo a Pompei ci sarà un grande ritorno: la statua della “Venere in bikini”, oggi conservata al Museo archeologico di Napoli, per un giorno verrà collocata nel suo luogo d’origine e ritrovamento, la domus omonima che da essa prese l’attuale denominazione.

Un’apertura straordinaria della casa della “Venere in bikini” prevista solo per l’8 marzo dove per l’occasione verrà esposta la statua. Il manufatto, considerato erotico per la sua posa (conservata per questo nel Gabinetto segreto del Museo archeologico), raffigura la dea Venere che si scioglie il sandalo e vestita con un tessuto a ricamo dorato che le copre il seno e il pube, per questo motivo denominato “bikini”. La statua venne ritrovata in un armadio del tablino della domus, dove era stata riposta duranti i lavori di ristrutturazione della domus dopo il terremoto del 62 d.C.

Questa esposizione sarà un elogio alla donna e alla figura femminile rappresentata anche nei diversi quadri mitologici della domus pompeiana: Diana e Atteone, Tisbe e Piramo, una menade con Dioniso, una ninfa che esce da un laghetto e tondi con volti femminili.

Un’occasione unica prima dell’avvio dei lavori per la messa in sicurezza delle Regiones I e II previsti dal Grande Progetto Pompei, che comprenderanno anche la domus.

INFO

Quando: 8 marzo 2017
Dove: Pompei
Orario: 9.00 – 17.00, max 20 persone alla volta (non c’è bisogno di prenotazione)

Biglietto gratuito per le donne

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più