Belvedere di San Leucio, apertura straordinaria a Pasquetta il 17 aprile 2017: ecco gli orari

E’ questo Real Sito, una Colonia d’Artisti stabilita nel 1789 dall’Augusto FERDINANDO per promuovere fra noi la manifattura della seta emulando in così nobile impegno il famoso Ferdinando I d’Aragona, il quale molto si adoperò ad introdurre nel regno di Napoli questa sorta di lavoro“.

Così Ferdinando Patturelli nel 1826 descriveva il borgo di San Leucio, il sogno di Ferdinando IV di Borbone. La colonia dei setaioli fu istituita da Re Nasone per dare alla popolazione locale un lavoro, il primo impianto industriale nel senso moderno del termine.

Pensai allora di rendere quella popolazione utile allo Stato e alle famiglie: utile allo Stato, introducendo una manifattura di sete grezze, operando in seguito, in modo da portarla alla migliore perfezione possibile, tale da poter col tempo servire da modello ad altre più grandi; utile alle famiglie, alleviandole dai pesi che ora soffrono e portandole ad una condizione di agiatezza da non poter piangere miseria come finora è accaduto, togliendosi ogni motivo di lusso con l’uguaglianza e semplicità nel vestire“, dal codice leuciano delle leggi.

Quest’anno a Pasquetta sarà aperto straordinariamente al pubblico, così come ha annunciato il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori: “Una buona notizia: il 17 aprile 2017, Lunedì in Albis (Pasquetta) apertura straordinaria del Belvedere di San Leucio“.

Questi gli orari:

ore 9,00 prima visita;
ore 10,00 seconda visita;
ore 11,00 terza visita;
ore 12,00 quarta visita
ore 13,00 quinta visita.
                                                                         

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più