Video. Ermal Meta: “La Campania è nel mio cuore e tifo Napoli”

Ermal Meta non si è risparmiato per il pubblico campano. Ieri sera, in Piazza Campania nel centro commerciale, ha cantato per più di 2 ore.

Ho sentito in giro che qualcuno si lamenta che non canto tutte le canzoni. Mo vi faccio il culo!” dice scherzosamente Ermal. Un giro di tutto il suo repertorio musicale anche dei testi scritti per gli altri artisti (Mengoni, Renga, Chiara, Emma, Lorenzo Fragola), da buon cantautore qual è.

Da “Odio le favole” fino a chiudere con “A parte te” più di due ore sul palco di Piazza Campania. Nell’intermezzo ci sono stati momenti di gioia, con lui sulle scale a cantare parte di “Ragazza paradiso”, accompagnati da momenti più malinconici, con il bellissimo testo “Lettera a mio padre”.

Quasi verso la fine Ermal si è concesso un momento con il pubblico: “La Campania è nel mio cuore. Voglio sottolineare che la mia squadra di calcio preferita è il Napoli“. Con un sorriso e tanta voglia di fare, dopo l’ultima canzone annunciata e una prestazione canora di tutto rispetto, il cantautore di origini albanesi ha accontentato il suo pubblico con un’ultima canzone unendosi però prima al coro di quest’ultimo: “Se non canti l’ultima noi non ce ne andiamo.”

Insomma, è stato un vero e proprio spettacolo quello offerto ieri sera da Ermal Meta ai fan accorsi in Piazza Campania.

Potrebbe anche interessarti