Picasso a Nola, 62 opere in mostra dedicate alle donne della sua vita

picasso3Dopo il successo dello scorso anno dei diversi eventi dedicati al suo viaggio a Napoli, arriva a Nola un’importante mostra su Picasso dal titolo “Picasso e le sue muse”. In programma dal 2 marzo al 28 aprile 2018 nella chiesa dei Santi Apostoli, L’appuntamento è promosso dall’amministrazione comunale mentre la mostra è stata curata dallo storico-critico Marco Alfano.

Avrà come tema il rapporto controverso, ma allo stesso tempo centrale nelle sue opere, con alcune figure femminili attratte dal pittore spagnolo. Tra queste, due gli furono vicine in anni fondamentali nel corso della sua lunga vita, anch’esse artiste come lui: Dora Maar (1907-1997) e Françoise Gilot (1921). La mostra affianca alle opere grafiche di Picasso i lavori di queste due donne, rilevando somiglianze e differenze nella loro poetica.

Saranno esposte sessantadue opere grafiche di Pablo Picasso, con due importanti serie complete: trentuno incisioni a bulino di Carmen (1949), e trentuno incisioni all’acquaforte, all’acquatinta puntasecca e bulino di Le Corps Perdu (1950). In mostra anche due disegni, quattro opere grafiche e la serie Le Temps Déborde, eseguita da Dora Maar in collaborazione con Man Ray.

Della giovane pittrice Françoise Gilot, che dal 1943 prenderà il posto di Dora nella vita di Picasso, sono esposte invece due serie litografiche complete: Pages d’amour e Tout dire, entrambe datate 1951.
La mostra ospita, infine, una documentazione fotografica di rilievo posta a corredo del tracciato espositivo: si tratta di alcuni celebri scatti della vita quotidiana di Picasso eseguiti dal grande fotografo Robert Capa e qui presenti in una rara stampa coeva eseguita dalla Magnum, la più celebre agenzia fotografica fondata nel 1947 da Capa, Henri Cartier-Bresson e altri celebri fotografi.

RIEPILOGO INFO
Cosa: Picasso e le sue muse
Dove: Chiesa dei Santi Apostoli, Nola
Quando: dal 2 marzo al 28 aprile 2018
Prezzo: 1 euro

Evento facebook.

Potrebbe anche interessarti