“Carta al tesoro 2019”, caccia al tesoro a Napoli: in palio buoni spesa fino a 1500 euro

Raccolta-Differenziata

 

NAPOLI – Torna l’iniziativa “Carta al Tesoro“. Dopo la prima edizione 2018, sabato 9 marzo alle 10.30 al centro ASIA in vico Arena della Sanità torna la sfida sulla raccolta dei rifiuti che ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema del riciclo. Anche questa seconda edizione è organizzata da Comieco, ASIA e dal comune di Napoli e si inserisce tra gli eventi del “Mese del riciclo di carta e cartone”, la campagna nazionale promossa da Comieco con il patrocinio di Anci, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

La caccia al tesoro coinvolgerà i partecipanti a raggiungere diverse tappe della città legate alla tematica del riciclo, affrontando quiz e prove per accedere ai “checkpoint” successivi. Le squadre più veloci si aggiudicheranno dei buoni spesa del valore di 1.500, 1000 e 500 euro, rispettivamente per il primo, il secondo e il terzo classificato. La partecipazione al gioco è gratuita, è possibile iscriversi compilando l’apposito modulo scaricabile sul sito di Comieco o semplicemente iscrivendosi il giorno della gara presso lo stand di partenza del centro ASIA in vico Arena dalle 09.00 alle 10.00.

Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco descrive la II edizione di “Carta al Tesoro” come: «Un’occasione molto interessante per trovare dei punti della città dove si svolgerà la caccia al tesoro che  permetterà ai concittadini napoletani di capire meglio come avviene la raccolta differenziata. Si parte, infatti, da una stazione ecologica dell’ASIA  e tutta la carta al tesoro si baserà su domande, quindi quiz, che dovranno essere risolte che avranno come oggetto la raccolta differenziata, l’ambiente e in particolare il far bene la raccolta di carta a cartone, visto che il problema della qualità, cioè dei materiali estranei conferiti durante la raccolta restano piuttosto alti».

“Carta al Tesoro” è anche un’occasione per fare il punto sullo stato della raccolta differenziata nel territorio comunale e sulle nuove tecniche di riciclo di imminente sperimentazione: «Siamo alle punte del 40% – afferma Raffaele Del Giudice, assessore all’ambiente del comune di Napoli siamo la città che sta avendo la migliore performance di carta e catone. Non a caso, il Comieco ci onora e noi siamo felici di ospitarli per il secondo anno per questa iniziativa molto importante. Grazie all’efficientamento fatto dal Comune, dall’ASIA e dal management che ha fatto un ottimo lavoro, quest’anno abbiamo già una riduzione (per il secondo anno consecutivo, in verità) che porta verso questo trend decrescente dell’ASIA. Nel contratto di servizio che abbiamo appena varato è prevista già la sperimentazione della tariffa puntuale, quindi noi ci avviamo verso questa sperimentazione con dei sistemi di controllo che, chi più ricicla, ovviamente paga di meno».

Soddisfazione anche per Francesco Iacotucci, amministratore unico di ASIA: «La carta al tesoro è proprio un messaggio a tutta la città, non solo a chi fa il porta al porta, perché la carta è un materiale nobile, è un materiale che serve per diminuire la deforestazione, un materiale che si può riciclare tantissime volte. Proprio per questo, stiamo incrementando il sistemata posta a porta e arriveremo a 600.000 abitanti. Ma sappiamo anche che il destino della raccolta non  può limitarsi solo al porta a porta. Dicevamo, appunto, della sperimentazione di quest’anno del sistema puntuale, che al 90% delle applicazioni è sul sistema stradale, quindi i cittadini si devono abituare a fare la raccolta differenziata soprattutto con sistemi, tipo quello stradale, che sono i più economici che possono permettere anche una riduzione importante delle tariffe».

Informazioni

Quando: 9 marzo 2019, dalle ore 10.30.
Dove: partenza da vico Arena della Sanità.
Prezzi: partecipazione gratuita.

Potrebbe anche interessarti