Napoli Pizza Village 2019, sorteggiate le 43 pizzerie partecipanti. Tutti i nomi

È oramai cosa nota che la pizza sia il piatto napoletano per eccellenza, amato da autoctoni e bramato da turisti. Ed è, proprio “lei”, la protagonista del Napoli Pizza Village 2019, evento in programma a settembre sul lungomare partenopeo, che giunge così alla 9° edizione. È stato presentato al Palazzo delle Arti di Napoli (PAN) l’evento e un sorteggio ha svelato le postazioni sul Lungomare Caracciolo.

Tale sorteggio ha rivelato le prime 43 pizzerie che prenderanno parte all’evento. Previsto, per le ultime due, un contest in programma dal 20 giugno al 20 luglio, dove sarà chiamato il pubblico a votare.

Alla presentazione e al sorteggio, oltre gli organizzatori del NPV, i rappresentanti della società Oramata Grandi Eventi, ai pizzaioli e ai giornalisti, ha preso parte anche il vice sindaco di Napoli Enrico Panini, grande fautore dell’evento che non solo parla di pizza, ma anche di storia e cultura partenopea. Infatti, il NPV è stato nel lontano 2010 il capostipite di una stagione di eventi che hanno favorito un’immagine positiva di Napoli.

Panini si pone, inoltre, un obiettivo e cioè quello di riportare in città il guinness mondiale della pizza più lunga al mondo, perciò subito dopo l’evento, preannuncia il vice sindaco di Napoli, si lavorerà a questo progetto.

Napoli Pizza Village 2018All’evento non mancheranno i nomi delle pizzerie più note. Da sottolineare, con una punta di orgoglio, che Napoli ha la pattuglia più folta con 30 pizzerie che giungono da tutti i quartieri della città, ma con una rappresentativa maggiore dalla zona Tribunali, zona storicamente riconosciuta come quella “delle pizzerie”.

Ma la provincia non è da meno e sfoggia orgogliosa le sue 13 realtà conosciute anche a livello nazionale che dalla vicina S. Giorgio a Cremano, giunge fino alla più lontana Benevento. In crescita anche le quote rosa che vedono 5 pizzerie tutte al femminile, tra le quali la campionessa mondiale di pizza fritta Teresa Iorio e la seconda classificata di categoria Isabella de Cham.

Saranno 45 le pizzerie presenti nel tratto tra il Consolato Americano e la confluenza tra viale Dohrn e via Caracciolo. L’aprifila, con la postazione nr.1 (lato Mergellina) sarà la pizzeria Vesuvio mentre la chiusura toccherà alla pizzeria PalaPizza.

Grande notizia per i celiaci che potranno gustare, in tutta sicurezza, la buona pizza beneventana de Il Guappo Amoriello e, per chi preferisce la pizza fritta ci saranno Isabella De Cham e Zia Esterina Sorbillo a soddisfare il palato.

Il contest per scegliere le ultime due pizzerie che prenderanno parte alla manifestazione si dispurterà sulla pagina Facebook del Napoli Pizza Village, dal 20 giugno al 20 luglio. Un mese, dunque, per votare la pizzeria preferita che, grazie alle preferenze del pubblico, farà parte delle prescelte dell’ediziome NPV 2019.
Corri a votare!

Queste le pizzerie e le postazioni al NAPOLI PIZZA VILLAGE 2019

Angillotti postazione n. 12

Antica Pizzeria Da Gennaro 30

Antica Pizzeria M. Condurro dal 1937 11

Attilio Albachiara Pummarò 29

Cicciotto 25

Concettina ai tre santi 28

Da Ciro 26

Da Mario 17

Dal Delicato 31

D’Auria 40

Di Matteo 36

Don Peppe 2

Donna Sofia 9

Fermento 20

Ferrillo 34

Fiorenzano 16

Fratelli Salvo 23

I Decumani 8

Isabella de Cham – solo pizza fritta 18

La Nuova Italia 38

Le Figlie di Iorio 14

Lucignolo Bella Pizza 4

Luise 6

Nanà 41

Napoli 1820 43

Napul’è 5

Oliva 37

PalaPizza 1

Palazzo Petrucci 42

Pellone 15

Pizzeria Guappo Amoriello (senza glutine) 45

Porzio 21

Pulcinella 27

Raffaela Marigliano 22

San Gennaro 35

Simone Fortunato Pizza Diaz 13

Sorbillo 32

Totore a’ Mergellina 10

Trianon 3

Vesi 7

Vesuvio 44

Vincenzo Capuano 24

Zia Esterina Sorbillo-solo pizza fritta19

___1°pizzeria del contest 33

___2°pizzeria del contest 39

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più