Natale al Parco dei Campi Flegrei: dai concerti alle visite guidate, tutti gli eventi

parco archeologico dei campi flegreiDal 7 dicembre al 6 gennaio 2020, il Parco archeologico dei Campi Flegrei diventa #ilparcodiNatale, con tantissimi eventi per grandi e piccini nei famosi siti flegrei, tra conferenze, visite guidate, concerti e performance.

Nell’ambito del ciclo di conferenze dal titolo I Sabati di Baia, presso il Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia, il 14 dicembre alle ore 10.30, sarà illustrata la storia de Il Porto militare di Miseno, vecchie e nuove scoperte, con l’archeologa Alessandra Benini. Altresì, il 20 dicembre alle ore 17.00, in tema con le festività, l’argomento della conferenza sarà La nascita del Natale. Un viaggia attraverso le feste e i riti del mondo antico, per comprendere la loro evoluzione. La partecipazione ai suddetti incontri è anche libera.

Il cinema avrà una parte da protagonista in questa bellissima occasione. Per la serata del 28 dicembre, alle ore 20.30, al Castello di Baia, ci sarà con una proiezione di brevi film di Georges Méliès, accompagnata da musica dal vivo e testimonial del mondo cinematografico. Ingresso al sito del costo di 2 euro fino a esaurimento posti. Ma, le sorprese non finiscono qui. Il Parco ha proposto anche una rassegna di concerti al Castello di Baia. Domenica 15 dicembre, alle ore 11,00, apriranno l’evento il gruppo vocale CamPetSingers. Un programma che spazierà dal pop al rock e introducendo anche canzoni natalizie, da musiche classiche fino a quelle di tradizione popolare.

Domenica 22 dicembre, invece, toccherà al soprano Maria Isa Ercolano, assieme al mandolinista Mauro Squillante, esibirsi. Il duo presenterà arie napoletane dei massimi compositori di musica per il teatro della seconda metà del ‘600. Il ciclo di concerti si conclude il 4 gennaio con il duo composto da Luca Iovine al clarinetto e Marco Caiazza alla chitarra, sempre al Castello di Baia.

Altresì, altre performance si terranno alle Terme di Baia. Sabato 21 dicembre, alle ore 11.00, avrà luogo la performance Ti Trovo cambiato”. L’esecuzione fa parte del progetto di Dissonanzen sul note sulle note di Six Metamorphoses after Ovid op.49 di Benjamin Britten, con Alessandra Petitti (danza e coreografia) e Tommaso Rossi (flauto) con la partecipazione di Asad Ventrella (gioelli). La partecipazione ai concerti è inclusa nel biglietto di ingresso ai siti.

Come già anticipato, gli appuntamenti saranno dedicati anche ai bambini. Il 28 e il 29 dicembre, dalle ore  9.00 alle 14.00, si terrà il gioco spettacolo, al Castello di Baia, “L’enigma del Natale”. Età di riferimento è 7-12 anni. La prenotazione è obbligatoria all’email info.demiurgo@gmail.com o al numero 327 0148209. La partecipazione avviene con il biglietto di ingresso al sito.

#ilparcodiNatale ha in programma anche visite guidate. Giovedì 26 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, si terrà la visita guidata all’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, con l’ingresso gratuito. Ma, al famoso anfiteatro ci sarà un doppio appuntamento, la stessa visita sarà organizzata anche il 30 gennaio, ma con il regolare biglietto d’ingresso. Entrabi gli eventi hanno bisogno di essere prenotati.

Al Castello di Baia non finisco qui gli eventi, nell’ambito de #ilparcodiNatale. Domenica 5 gennaio, alle ore 11.00, sarà presentato “Archeologia, musica e teatro”. Un’innovativa visita alla sezione museale dedicata ai reperti provenienti da Liternum, a cura di Pasquale Schiano di Cola, Funzionario Responsabile dei Servizi Educativi del Parco. La visita, poi, sarà seguita dalla performance musicale e teatrale degli allievi iscritti ai corsi proposti dall’Associazione Le Ninfe.

I siti del Parco, altresì, nell’ambito delle iniziative promosse dal MiBACT #IoVadoAlMuseo e #domenicaalmuseo, saranno aperti gratuitamente l’8 dicembre, il 26 dicembre e il 5 gennaio. Anche per l’Epifania ci sarà una sorpresa: i siti saranno visitabili con il regolare biglietto e per i piccini è prevista un piccolo pensierino. In occasione, poi, del periodo natalizio e per la partecipazione ai numerosi eventi, il Parco rilascia myfleg card: un abbonamento del costo di 20 euro che che consente ingresso illimitato nei siti per 365 giorni.

“Vi invitiamo a scoprire e condividere le nostre prospettive in un luogo che ci piace immaginare come aperto e accogliente, dove ritrovarsi per celebrare momenti importanti e familiari: un ‘salotto’ alternativo dove si incontrano storie e racconti, memorie e idee, passato e futuro. Buon Natale e soprattutto…buon #ilparcodiNatale”, con quest’auguri il direttore del Parco, Fabio Pagano, invita tutti a partecipare ai meravigliosi e innovativi eventi, a conoscere il nostro inestimabile patrimonio.

Potrebbe anche interessarti