Castel dell’Ovo, sere d’estate sulle terrazze: spettacoli, musica e visite teatralizzate

Il Castello dei 5 sensi

L’estate è arrivata e Napoli sa come renderla magica con Il Castello dei 5 sensi. Il Castel dell’Ovo, simbolo iconico della città partenopea, sarà la location che farà da cornice a una serie di eventi organizzati dall’Assessorato comunale all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo.

Da domenica 20 giugno, infatti, il regale castello sorto sull’Isolotto di Megaride ospiterà sulle sue terrazze e nella sua sala Italia eventi culturali. Reading, performance teatrali, momenti musicali, laboratori per l’infanzia, visite teatralizzate doneranno al capoluogo campano un nuovo modo di fruizione artistica. La programmazione proseguirà ogni sera fino alla fine di luglio.

Il Castello dei 5 sensi

Di giorno resteranno accessibili le consuete visite e attività svolte nel castello, mentre di sera turisti o napoletani rimasti in città potranno vivere un’esperienza senza eguali, che, come evoca il titolo scelto “Il Castello dei 5 sensi”, donerà ai partecipanti serate coinvolgenti a 360°.

Tantissime sono state le associazioni e le realtà culturali che hanno partecipato alla manifestazione di interesse indetta dall’Assessorato, testimonianza di un’impegno culturale che vuole tornare a estasiare i propri fruitori e spettatori, in seguito alle restrizioni dettate dallo stato pandemico.

Tra gli eventi in programma avranno luogo: il teatro a cura de Il Pozzo e il Pendolo, la musica classica napoletana, i laboratorio con i più piccoli a cura di Arteteca at work, spettacoli di magia per grandi e piccini con i Ring 108, musica da camera, la comicità di Michele Caputo, il varietà de I lazzari felici, omaggi a Dante nell’anno delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte, un festival della resistenza civile, ecc.

A tal proposito l’assessore all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Annamaria Palmieri si è mostrata molto contenta, dichiarando: “Ho ricevuto le deleghe alla Cultura e al Turismo nel pieno delle restrizioni anti Covid ma da subito ho avuto chiaro l’obiettivo: appena possibile tornare a fare cultura, all’aperto, in spazi diversi, in sicurezza ma in presenza affinché la socialità ritrovata aiutasse noi tutti a uscire dalla chiusura che spesso è diventata anche chiusura emotiva. Non a caso il titolo della manifestazione è il ‘Castello dei 5 sensi’, un piccolo inno al risveglio che auguro a tutti noi. Questo programma è un primo passo di un’Estate a Napoli che sveleremo di volta in volta e che sarà in più luoghi contemplando tutti i generi artistici e tutti i target di riferimento” .

Gli spettacoli, che verranno svolti nel pieno rispetto delle normative anti-covid, saranno accessibili mediante l’acquisto di appositi biglietti. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del Comune di Napoli. 

Potrebbe anche interessarti