Il Barbiere di Siviglia in scena al San Carlo nonostante la crisi del CDA

il barbiere di siviglia

È un momento estremamente delicato questo per il San Carlo di Napoli che, nonostante tutto, manderà regolarmente in scena martedì sera l‘opera di Rossini «Il barbiere di Siviglia».

L’assemblea dei lavoratori del teatro ancora in attesa di una risoluzione, non ha intralciato l’evento che sembra aver riscosso un certo successo tra il pubblico, tanto che si contano ben nove repliche e non tantissimi posti ancora disponibili.

Eppure la situazione in cui versa il teatro più importante di Napoli continua a destare serie preoccupazioni e dopo le dimissioni dei cinque componenti del consiglio di amministrazione (Caldoro, Villari, Cesaro, Maddaloni e Patroni Griffi) il sindaco De Magisteris è rimasto fondamentalmente solo in questa battaglia a tutela dei lavoratori del San Carlo che rischiano licenziamenti e tagli retributivi.

Si attende con ansia il risultato degli incontri previsti per oggi e domani tra le parti lese e i rappresentanti sindacali di categoria in attesa che venga ripristinato il CDA senza del quale il teatro non potrà avanti ancora a lungo.

Potrebbe anche interessarti