SMCV. Il Teatro Garibaldi diventa una mostra: in esposizione 136 anni storia

teatro garibaldi smcvSanta Maria Capua Vetere La storia del Teatro Garibaldi diventa una mostra. L’esposizione riguarderà immagini, documenti e oggetti custoditi all’interno del MuTeG, Museo del Teatro Garibaldi, inaugurato nel 2017, a raccontare una storia lunga ormai 136 anni.

La mostra, dal titolo “1896 – Il Teatro Garibaldi nel nuovo contesto urbano”, verrà inaugurata sabato 8 e potrà essere visitata fino a domenica 23 febbraio.

Sarà possibile conoscere l’affascinante storia del Teatro Garibaldi ripercorrendo le tanti fasi storiche in ognuna delle quali ha lasciato un segno indelebile. Un percorso, quindi, che permetterà una costruzione identitaria del Teatro: dal momento della sua nascita, appunto il 12 aprile del 1896, con la rappresentazione de “La forza del destino” di Giuseppe Verdi al quale inizialmente voleva essere intitolato il Teatro, fino ad arrivare ai lavori di recupero del secondo millennio, resistendo a due guerre e rinascendo alla fine del XX secolo, dopo un letargo durato quasi 20 anni a causa dei danni del terremoto del 1980.

LEGGI ANCHE
Santa Maria Capua Vetere: accordo raggiunto per l’educazione alla legalità nelle scuole

Si parte sabato 8 alle 10.30 con il convegno presso il Salone degli Specchi, al quale interverranno la Prof.ssa Francesca Capuano Ricercatrice presso il Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli e la Dott.ssa Maria Signore dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli; alle 19.00 si procederà con l’inaugurazione della Mostra mentre alle 19.45 torna l’atteso appuntamento con lo spettacolo di visual mapping “I grandi del Teatro a Santa Maria Capua Vetere” che verrà proiettato proprio sulla facciata del Garibaldi.

La Mostra potrà essere visitata, dall’8 al 23 febbraio, dal lunedì al venerdì (dalle 9.00 alle 12.30) e sabato e domenica (dalle 10.00 alle 13.00).

Potrebbe anche interessarti