Loading...

Tifoso dell’Avellino salva la vita ad un arbitro. Ecco cosa è successo

Eugenio AbbatistaSi chiama Ciro Carbone ed è un tifosissimo dell’Avellino, l’operatore della Croce Rossa, che mercoledì scorso ha salvato la vita di un uomo, che lungo il percorso dell’Autostrada Napoli-Bari si era schiantato contro un Tir. Il Tir, che era fermo in autostrada, ma non era stato segnalato, non è stato visto dal conducente della vettura che ha impattato con il mezzo alla velocità di 100 km/h, finendo in una scarpata con l’auto completamente distrutta.

Secondo quanto emerso da alcuni media che hanno riportato la storia, l’operatore sanitario, non in servizio quel giorno, era sull’altro lato della strada con la sua autovettura, andando in direzione opposta. Ma quando ha visto la scena, ha fermato l’auto e ha attraversato con grande coraggio entrambe le carreggiate della A16, in barba al pericolo, prestando i primi soccorsi alla vittima dell’incidente, che verrà poi portata in ospedale per essere dimessa poco dopo.

Soltanto più tardi si scoprirà che l’uomo che aveva ricevuto i soccorsi si trattava dell’arbitro Eugenio Abbattista di Molfetta, arbitro della CAN B che aveva appena finito di arbitrare la gara tra Salernitana ed Entella. Pochi giorno dopo Abbatista ha scritto una lettera di ringraziamenti al suo “eroe” campano, Ciro Carbone per avergli salvato la vita.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più