MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Addio al napoletano Agostino Cossia: primo pugile a partecipare alle Olimpiadi

Agostino Cossia
Agostino Cossia

Napoli – Si è spento all’età di 86 anni il pugile napoletano Agostino Cossia. Nato nel 1930 nel quartiere di Piscinola, nell’area Nord di Napoli, Cossia manifestò sin da subito la predisposizione per la boxe: frequentò giovanissimo la palestra Fulgor, gestita dal maestro Geppino Silvestri, che in seguito avrebbe allenato Patrizio Oliva, poi l’Olimpia del maestro Nino Camerlingo. La sua consacrazione avvenne nel 1955, quando raggiunse il titolo di Campione d’Italia per i pesi piuma, successo che confermò anche l’anno seguente.

Nel 1956 si tennero anche le Olimpiadi in Australia, a Melbourne, e, per la prima volta, fra le discipline venne aggiunta anche la boxe. Agostino Cossia rappresentò l’Italia in quella celebrazione e, pur non vincendo medaglie, rimase nella storia come uno fra i primi pugili a prendere parte ai giochi olimpici. Alle 16 di questo pomeriggio si terranno i funerali nella Parrocchia di San Salvatore di piazza Tafuri, a Piscinola, avranno luogo le esequie, mentre, dalle 12 era possibile portare l’ultimo saluto al campione nella medesima chiesa.

Potrebbe anche interessarti