NIZZA: L’Allianz Riviera, il primo stadio eco-sostenibile d’Europa

Domani è il grande giorno: la partita di ritorno per i preliminari Champions e sarà Nizza-Napoli. Ma a prescindere dall’importanza calcistica del match e dal prestigio, che la squadra che la spunterà, potrà godere, domani il Napoli calpesterà il prato verde di uno degli stadi più eco-sostenibile e all’avanguardia mai visto.

Infatti dal sito fotovoltaico sul web.it si legge che L’Allianz Riviera presenta una struttura decisamente innovativa e compatibile a tutte le nuove norme di sostegno per la cura e la salvaguardia dell’ambiente. Lo stadio è stato inaugurato nel 2013 ed è il primo stadio eco-compatibile nato dall’idea dell’architetto francese Jean-Michel Wilmot, che ha dato vita ad una struttura esemplare e che dovrebbe essere imitata da tutti i paesi.

STRUTTURA: L’Allian Riviera è un complesso fatto di legno e metallo, mentre la struttura che copre gli spalti non è altro una membrana trasparente di fluoruro di polivinile precompresso, che lascia penetrare la luce solare con la massima luminosità. A ciò si aggiungono i 4000 pannelli solari posti sugli spalti ed altri posizionati all’esterno dello stadio, grazie ai quali si ricava energia necessaria per illuminare l’interno e l’esterno dello stadio, oltre che fornire elettricità alle abitazioni vicine. Per completare il quadro ecologico-ambientalista bisogna menzionare il sistema di raccolta di acqua piovana che alimenta il sistema di irrigazione all’interno dello stadio. intorno allo stesso, inoltre, si estende un’area riservata al parcheggio degli autoveicoli.

Questa imponente struttura, che ospita 45.000 spettatori, non è utilizzata solo a fini calcistici, ma diventa teatro di importanti performance musicali e liriche, oltre ad ospitare anche il campionato francese di rugby.

Un bel colpo d’occhio per tifosi e giocatori, abituati alla precarietà di un San Paolo, che necessita ancora di interventi di ristrutturazione!

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più