Sediolini del San Paolo rubati: il colpevole sarà licenziato

NAPOLI – Importanti novità sul furto dei nuovi sediolini dello stadio San Paolo. Attilio Auricchio, capo di Gabinetto del Comune, in una dichiarazione rilasciata a Il Mattino, ha confermato che si procederà con il licenziamento del dipendente della Napoli Servizi S.p.a. colpevole del furto.

«La denuncia – afferma Auricchio – è stata depositata dalla società che sta completando i lavori dell’impianto. Il dipendente è già stato rimosso dal luogo dove lavorava fino a pochi giorni fa. Dopo la ricostruzione della polizia municipale e l’accertamento delle responsabilità, verrà licenziato. La notizia è arrivata proprio nei giorni in cui si stava terminando di girare al San Paolo lo spot che verrà presentato in sala giunta in questi giorni. Si tratta di un appello a tutti i tifosi a difendere lo stadio».

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più