Post partita Fiorentina-Napoli. Ancelotti sbotta contro la tifoseria viola

Ancelotti contento a metà dopo la partita contro la Fiorentina nonostante la vittoria. Fiorentina-Napoli è infatti terminata 4-3 a favore degli azzurri.

Ancelotti è stato molto veemente ed ha agito con forza alle critiche che gli sono state rifilate dai tifosi che erano seduti alle sue spalle.Tifosi viola. Dopo la partita infatti il Mister ha sbottato contro la tifoseria viola.

Per quanto riguarda la partita l’allenatore ha dichiarato che la squadra era ancora un po’ sulle gambe. Ma nel momento in cui si è passati in definitivo vantaggio la squadra ha saputo fare una buona gestione della palla.

Queste le sue dichiarazioni: “I gialli hanno un po’ inciso, non abbiamo difeso bene, in avanti alcune situazioni sono state fatte molto bene. Qui al Franchi non è mai stato facile per il Napoli, campo ostile. Dopo 90′ minuti di insulti ho suggerito alla gente di andare a casa perché era ora! E’ una brutta abitudine, quando passerà sarà troppo tardi! E’ vero che si è concentrati sulla partita, però danno fastidio, soprattutto da una tifoseria per la quale simpatizzo perché mio padre tifava Fiorentina. Stimo i tifosi della Fiorentina, però i cretini ci sono ovunque, molto erano dietro la mia panchina.”

“Eravamo un po’ frenati ed in ritardo di pressing, quando è calata la pressione siamo stati bravi nella gestione. Questi sono tre punti importanti considerando tutto quello che è successo nel corso della partita”.

Potrebbe anche interessarti