Un Napoli nervoso non va oltre il pareggio: Ancelotti rischia seriamente

Carlo AncelottiIl Napoli ha appena terminato il match di Udine con uno scialbo 1-1. Squadra impacciata nel primo tempo e corsara, ma confusionaria nel secondo. A questo punto Carlo Ancelotti è seriamente a rischio.

La partita Udinese-Napoli sarebbe dovuta essere il punto da cui ripartire. La squadra era in ritiro da mercoledì ed era super concentrata per il match. Dopo la sconfitta casalinga della scorsa settimana contro il Bologna erano obbligati a vincere per inseguire il 4 posto che diventa sempre più lontano.

In realtà così non è stato, perché nel primo tempo gli azzurri erano molto nervosi e l’Udinese ha tenuto il pallino del gioco trovando il gol con Lasagna sull’assist del migliore in campo Fofana.

Ad inizio ripresa Carletto getta nella mischia Llorente al posto di uno spento Insigne. Da questo momento il Napoli inizia a creare qualcosa ma sempre in maniera confusionaria. Anche il gol Zielinski sembra essere dettato dal caos. Ma comunque va vicino al sorpasso più di una volta, sopratutto con il Re Leone.

Addirittura in questo tremendo scenario, il difensore Maksimovic si fa espellere durante il riscaldamento per proteste. Segnale del nervosismo che si vive anche in panchina.

Il risultato però si è bloccato sull’1-1 e i napoletani non possono far altro che contestare. A questo punto non servono buone prestazioni o buone giocate, ma soltanto i 3 punti che ormai mancano da 9 partite.

Per quanto riguarda Carlo Ancelotti la situazione è molto complicata. Un Napoli così nell’era De Laurentiis non si era mai visto. sarebbe logico pensare ad un cambio di panchina. Ma la situazione è complessa perché in primis ADL ha rinnovato la fiducia nell’allenatore. In secondo luogo Ancelotti percepisce uno stipendio elevatissimo.

L’unica certezza è che il Napoli non può continuare così. I tifosi sono stufi, si trovano in una posizione di classifica che non gli compete. Forse è arrivato il momento di stringere davvero la mano a Carlo Ancelotti e iniziare un nuovo ciclo.

Potrebbe anche interessarti