Napoli ricorda Pasquale Apicella e Giovanni Vivenzio, poliziotti morti in servizio: organizzato un torneo di calcio per beneficenza

torneo apicellaÈ stato presentato oggi nella Sala dei Baroni di Napoli il torneo amatoriale di calcio a 8 dedicato a Pasquale Apicella e Giovanni Vivenzio, i due poliziotti scomparsi mentre erano in servizio. Il primo fu investito da un’auto alla cui guida c’erano alcuni rapinatori, il secondo (un falco) era a bordo della sua moto quando fu travolto. L’iniziativa sportiva è a scopo benefico e coinvolgerà per tre mesi circa 400 poliziotti di Napoli e provincia.

TORNEO DI CALCIO PER PASQUALE APICELLA E GIOVANNI VIVENZIO

Come spiegato da Gennaro Apicella:

Lo scopo di mio figlio era tornare a Secondigliano e lavorare affinché altri giovani come lui potessero essere aiutati a venire fuori e spero che questo continui e che sia una testimonianza del suo operato. La verità è che mio figlio ha dato la vita per la giustizia, non è stato un incidente. Sono onorato di essere il papà di Lino Apicella“.

Il Memorial si chiamerà Coppa regina Pacis e sarà un torneo di calcio a 8 con 24 squadre diviso per 6 gironi, organizzato dal sindacato della Polizia di Stato con il patrocinio del Comune di Napoli. L’organizzatore del torneo, Massimiliano Faenza, dichiara:

Vogliamo onorare la loro memoria e soprattutto vogliamo che sia un momento di aggregazione per tutti“.

Presente anche Antonio De Iesu, Assessore alla Polizia municipale e legalità:

Non parlerei di eroi o martiri, ma di ottimi poliziotti che non si sono tirati indietro nel momento in cui erano consapevoli di mettere a rischio la propria vita. Per cui manifestazioni di questo genere segnano e ricordano ai cittadini di Napoli, ai ragazzi, agli adolescenti, che ci sono persone che lavorano, rischiano la vita per garantire sostenibili condizioni di vivibilità in questa città“.

Emanuela Ferrante, assessore allo sport:

E’ bellissimo che li si voglia ricordare attraverso lo sport che è sempre un momento di gioia, quando diventa modo per fare beneficenza è ancora più bello“.

Per Enza Amato, presidente del Consiglio Comunale:

Ci piace molto che nella sede del Consiglio Comunale sia organizzato un evento per ricordare eventi dolorosi che ci richiamano a quanto sia improntate il valore della vita e l’impegno che uomini e donne mettono a nostra disposizione“.

Potrebbe anche interessarti