Lotito: “I fischi a Koulibaly? Non è razzismo! Anche alla Lazio…”

Claudio LotitoDurante la partita Lazio-Napoli, l’arbitro Irrati ha deciso di sospendere momentaneamente la partita a causa dei fischi e degli insulti che una parte dei tifosi laziali ha rivolto nei confronti del difensore del Calcio Napoli Koulibaly. Molti si sono espressi in merito alla questione: da Sarri che si è detto favorevole alla sospensione della partita in queste occasioni, al tecnico della Lazio Pioli che invece ha dichiarato di non essere stato d’accordo con la decisione dell’arbitro.

Dichiarazioni che hanno creato non poche polemiche nell’ambiente sportivo. Sulla stessa lunghezza d’onda del tecnico laziale si è espresso il presidente dei biancocelesti Claudio Lotito, che come riportato dal quotidiano ‘Repubblica’ si scaglia addirittura contro le istituzioni calcistiche affermando: “Dicono di aver eliminato i violenti eppure hanno preso due giornate. Adesso a cosa si attaccheranno? Quello non è razzismo, anche nella Lazio giocano ragazzi di colore”. Dichiarazioni che sicuramente non fanno bene all’ambiente calcistico e che inevitabilmente alimenteranno ancor più le polemiche dei giorni scorsi.

Potrebbe anche interessarti